Meteo

- di Redazione

Verso il fine settimana con il sole ma con temperature in calo

Alta pressione sul Mediterraneo con tempo stabile, ma tra sabato e domenica sono previsti venti da nord est in intensificazione con calo drastico delle temperature che in questi giorni ci hanno regalato invece un anticipo di primavera. Per giovedì 21 febbraio, sereno o poco nuvoloso salvo addensamenti di nubi basse al mattino, in dissolvimento nel corso della giornata. Temperature pressoché stazionarie. Per venerdì 22 febbraio, poco nuvoloso o sereno. Temperatura in aumento. La tendenza per sabato e domenica: poco nuvoloso con locali addensamenti. Per sabato temperature massime in sensibile  diminuzione; per domenica in calo anche le minime con temperature sotto lo zero oltre i 900 metri di quota. Venti da moderati a forti da nord-est

- di Redazione

Prosegue la stabilità

Alta pressione e tempo stabile con qualche nuvola di passaggio, ma niente più da segnalare per i prossimi giorni. Per martedì 19 febbraio, fra parzialmente nuvoloso e nuvoloso per nubi basse e nebbie. In prevalenza sereno in montagna. Temperature minime in calo, massime stazionarie o in lieve diminuzione in pianura. Per mercoledì 20 febbraio, generalmente nuvoloso con tendenza a schiarite nella seconda parte della giornata. Temperature stazionarie o in lieve aumento nei valori massimi. La tendenza: sereno o poco nuvoloso per i giorni a venire.

- di Redazione

E’ di scena la stabilità

Alta pressione e condizioni di stabilità favoriranno per i prossimi giorni il bel tempo che è garantito almeno fino a domenica compresa. Per giovedì 14 febbraio, sereno o velato. Temperatura in aumento, più marcato in montagna e nei valori massimi. Ancora possibili gelate nei fondovalle dell’interno al primo mattino. Per venerdì 15 febbraio, sereno. Temperatura in lieve aumento. Per sabato 16 febbraio, sereno o poco nuvoloso. Temperatura in lieve calo.

- di Redazione

Tempo stabile e soleggiato per i prossimi giorni

Tempo stabile e soleggiato dalla giornata di oggi e per i prossimi giorni. Per lunedì 11 febbraio, nuvoloso in mattinata, schiarite a partire dal pomeriggio, cielo sgombro da nubi in serata. Venti  forti di Maestrale in montagna. Temperature stazionarie o in lieve calo, più sensibile in serata. Per martedì 12 febbraio, sereno o poco nuvoloso. Temperatura in deciso calo le minime con gelate in pianura, massime stazionarie con valori fino a 12-14 gradi. Per mercoledì 13 febbraio, sereno o poco nuvoloso. Temperature stazionarie con gelate mattutine nell’interno e massime attorno a 12-14 gradi. La tendenza per giovedì: sereno o poco nuvoloso. Temperature stazionarie o in lieve aumento, minime ancora sottozero su gran parte delle zone interne.

- di Redazione

Il tempo del fine settimana

Oggi, sabato, modesto calo della pressione sul Ligure con attivazione di un flusso umido e mite occidentale che porterà alle nostre parti qualche pioggia soprattutto dal pomeriggio. Domenica, ulteriore approfondimento del minimo tra golfo del Leone e golfo Ligure con rinforzo di un flusso di correnti sud-occidentali e transito di un fronte freddo nel corso della notte e le prime ore di dopodomani, lunedì. Sarà dunque anche la domenica all’insegna della pioggia e comunque delle nuvole con temperature che saranno superiori alla media. Per lunedì invece il ritorno di tempo stabile con temperature in calo specialmente in serata. Per sabato 9 febbraio, nuvoloso per nubi in prevalenza basse. Possibilità di deboli piogge sparse dal pomeriggio. In serata le precipitazioni tenderanno ad isolarsi a ridosso dei rilievi settentrionali (deboli nevicate oltre 1500 metri). Temperatura in contenuto calo, le massime. Per domenica 10 febbraio, generalmente nuvoloso o a tratti molto nuvoloso. Deboli precipitazioni sparse, più probabili e frequenti (deboli nevicate in Appennino…

- di Redazione

Il tempo fino a venerdì

Un’area di alta pressione garantisce per oggi condizioni di stabilità; da domani pomeriggio tendenza ad aumento della nuvolosità; lieve peggioramento da venerdì con modesto incremento della ventilazione sud occidentale e piogge sparse sulle zone settentrionali da sabato. Per mercoledì 6 febbraio, sereno. Temperature stazionarie o in lieve aumento. Per giovedì 7 febbraio, sereno con tendenza ad aumento della nuvolosità alta e stratiforme dal pomeriggio. Temperature  minime in calo con gelate sulle pianure interne, massime stazionarie o in aumento in montagna. Per venerdì 8 febbraio,  nuvoloso con possibili schiarite e senza fenomeni significativi.  Temperature minime in aumento, massime stazionarie La tendenza per sabato: nuvoloso con possibilità di locali piogge, in particolare sui rilievi.

- di Redazione

Tempo stabile e soleggiato per i prossimi giorni

Pressione in deciso aumento da oggi con tempo stabile e soleggiato per i prossimi giorni. Per lunedì 4 febbraio, sereno o poco nuvoloso. Temperature massime stazionarie o in lieve calo. Per martedì 5 febbraio, sereno o poco nuvoloso. Temperature minime in calo, stazionarie o in lieve aumento le massime. Per mercoledì 6 febbraio, cielo sereno. Minime in aumento, massime stazionarie o in locale lieve aumento. La tendenza: per giovedì velato o sereno, per venerdì più nuvoloso con possibilità di deboli piogge a ridosso dei rilievi appenninici.

- di Redazione

Il tempo fino a lunedì

Una vasta depressione interessa il Mediterraneo centro-occidentale e quindi l’Italia. Sulla Toscana il tutto si tramuta in tempo a tratti perturbato sabato, più variabile domenica. Dopo l’aumento repentino delle temperature da oggi si registra invece una graduale diminuzione. Qualche nevicata probabile al di sopra dei 1200 metri per il pomeriggio-sera di sabato. Per lunedì invece tempo stabile. Per sabato 2 febbraio, molto nuvoloso con piogge sparse e intermittenti, più diffuse tra il pomeriggio e la sera. Quota neve in graduale calo fino 1100-1200 metri in serata. Temperatura in graduale diminuzione. Per domenica 3 febbraio, da nuvoloso a poco nuvoloso Temperatura in calo, le minime, stazionarie le massime. Per lunedì 4 febbraio, sereno o poco nuvoloso. Minime in lieve calo, massime stazionarie o in lieve calo sulle zone interne.

- di Redazione

Tre giorni di tempo perturbato

Si confermano per i prossimi giorni condizioni di  tempo perturbato fino a sabato, con piogge per giovedì, venerdì e sabato. Nei prossimi giorni assisteremo anche ad un progressivo rialzo delle temperature a causa dei venti di Scirocco. Vediamo nel dettaglio le previsioni: Per giovedì 31 gennaio, in mattinata cielo nuvoloso; nel pomeriggio possibilità di precipitazioni, con quota neve in risalita fino a circa 1000 metri; in serata precipitazioni a partire dalla costa, con nevicate solo in montagna. Temperature in lento aumento, con massime raggiunte in serata con valori fino a 8-10 gradi. Per venerdì 1 febbraio, molto nuvoloso o coperto con precipitazioni. Neve solo sulle cime più alte dell’Appennino.  Venti forti meridionali sui rilievi. Temperatura in sensibile aumento, con punte di 15-16 gradi. Per sabato 2 febbraio, coperto con precipitazioni diffuse. Quota neve in graduale calo fino 1000 metri in serata. Temperatura di nuovo in calo. La tendenza per domenica: tempo variabile e temperature stazionarie o in lieve calo.

- di Redazione

Tempo perturbato fino a domenica

Tempo perturbato fino a domenica, con piogge insistenti soprattutto sulle zone settentrionali. Per giovedì 31 gennaio, prevalentemente nuvoloso con precipitazioni sparse; al mattino possibili deboli nevicate a quote di montagna. Temperature minime in calo, massime in aumento sulla costa. Per venerdì 1 febbraio, molto nuvoloso o coperto con precipitazioni sparse, più insistenti sulle zone settentrionali. Neve solo sulle cime più alte dell’Appennino. Temperatura in aumento, più sensibile in montagna. Per sabato 2 febbraio, coperto con precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio. Quota neve in graduale calo fino 1000-1200 metri in Appennino. Miglioramento in serata. Temperatura in calo.

- di Redazione

Aggiornamento neve 30 gennaio

Come si può vedere, rispetto alle previsioni annunciate, la neve sta cadendo fino a quote di fondovalle stamani. Niente di particolare, ma comunque sia tetti imbiancati e paesaggi da ammirare per chi ama la neve un po’ ovunque, anche al di sotto dei 200 metri di quota. Con gli ultimi aggiornamenti vediamo che infatti il freddo ha resistito un po’ di più alle cosiddette quote medie con il calo di un grado della temperatura che ha permesso, contrariamente alle previsioni di ieri, il formarsi delle condizioni ideali per la neve a bassa quota in Valle del Serchio. Per quanto riguarda l’Appennino barghigiano paradossalmente in queste ore è nevicato relativamente poco: così a  Renaio, nel comune di Barga così a San Pellegrino in Alpe dove sta nevicando ma noni intensamente. Più neve si registra invece sulle Apuane, come testimoniano anche le foto di alcuni lettori. Per la giornata odierna, stiamo parlando del fondovalle, non dovrebbero essere nevicate abbondanti ma continueranno almeno…

- di Redazione

Aggiornamento neve per mercoledì

Ecco un aggiornamento meteo riguardante l’ipotesi neve per la giornata di mercoledì 30 gennaio. Diciamo subito che per quanto riguarda la maggior parte della popolazione non ci saranno disagi in quanto la neve non cadrà nel fondovalle. Per la giornata di oggi nuvolosità in aumento dalla serata, si coprirà il cielo nella prima serata e qualche debole precipitazione potrà cominciare già dalla notte con possibiliotà di pioggia leggera nei fondovalle e quota neve dai 5-600 metri in su. Lo zero termico si assesterà domani sugli 800 metri e quindi da domattina si avranno precipitazioni più intense nei fondovalle (pioggia)  e nevicate sempre al di sopra dei 5-600 metri che saranno, salendo di quota, più decise. Dal pomeriggio si attiveranno le solite correnti di grecale e quindi si attende una graduale cessazione delle piogge con la neve che resisterà sui crinali appenninici ed in montagna fino all’incirca alla notte con nevicate più intense però sul versante emiliano.