Economia & Commercio

- di Redazione

Cibo e solidarietà, il 22 e 23 settembre arriva in Toscana “Un pasto al giorno”: volontari in tutta la regione

Arriva in Toscana Un pasto al giorno, l’evento solidale per aiutare chi soffre la fame, giunto quest’anno alla sua decima edizione. Il 22 e 23 settembre i volontari della Comunità Papa Giovanni XXIII (Apg23), fondata da don Oreste Benzi nel 1968, saranno nelle città e nelle province di Firenze, Pisa, Lucca e Pistoia. Nel corso dell’evento, in cambio di un’offerta libera, si potrà ricevere il secondo volume di “#iosprecozero”, un libro – stampato rigorosamente su carta 100% riciclata – in cui viene esplorata la sostenibilità dal punto di vista della quotidianità e dei comportamenti che ciascuno può adottare: dalla gestione del cibo, ovviamente, a un giusto utilizzo degli oggetti e delle risorse naturali, da quello del tempo fino al valore che viene dato alla vita nel suo complesso, la propria e quella degli altri. Grazie alle donazioni raccolte nel corso dell’evento, la Comunità Papa Giovanni XXIII, che celebra quest’anno i suoi primi 50 anni di attività, potrà continuare a garantire i…

- di Redazione

Vendite all’estero superiori ai 2 miliardi di euro nel primo semestre di quest’anno in provincia di Lucca

LUCCA  Hanno superato i 2 miliardi di euro (2.068 milioni), segnando una crescita del +5,6 rispetto al primo semestre 2017 le vendite all’estero della provincia di Lucca  nei primi sei mesi del 2018. La dinamica lucchese è risultata particolarmente positiva nel trimestre aprile-giugno, quando si è portata al +7,2%, in accelerazione rispetto al +3,6% rilevato nei primi tre mesi dell’anno. L’andamento semestrale risulta migliore sia di quello toscano (+2,3%) che di quello nazionale, cresciuto del +3,7% nel periodo. Sono questi i principali risultati emersi dall’analisi dei dati ISTAT sul commercio estero effettuata dall’Ufficio Studi, Statistica e Politiche economiche della Camera di Commercio di Lucca. L’andamento regionale, in minore crescita rispetto a Lucca, risulta legato a peculiari dinamiche territoriali e settoriali, come nel caso di Livorno (petrolifero e metal-meccanica) e di Massa Carrara (meccanica) che fanno segnare diminuzioni. Firenze, Siena, Arezzo e Prato crescono sopra la media toscana, mentre per Pisa, Pistoia e Grosseto la dinamica appare sotto tono. Il valore…

- di Redazione

Noi Tv ancora in crescita e intanto arriva l’HD

LUCCA – Un nuovo importante servizio a beneficio di tutti i nostri fedelissimi telespettatori. Dopo la ristrutturazione tecnica avvenuta la scorsa primavera, oggi infatti Noi Tv lancia sul canale 510 del digitale terrestre NOITV HD. La trasmissione dei programmi trasmessi dalla nostra rete è già presente in queste ore in tutta la provincia di Lucca e in molti comuni limitrofi. Da sottolineare che dal maggio scorso Noi Tv produce in HD tutte le trasmissioni; sia quelle realizzzate in studio che in esterna ed anche sul proprio canale You Tube. Di conseguenza anche sul sito noitv e sui social è possibile fruire di tutti i contenuti in alta definizione. Ma è chiaro che tutto ciò è anche logica conseguenza di chi ci segue con tanta passione e fedeltà. Un grazie dunque va a tutti i telespettatori che ogni giorno ci seguono con grande attenzione. Lo attestano con forza anche i dati auditel del mese di agosto con cui la nostra emittente…

- di Redazione

Danni dei lupi, vertice in Regione con gli allevatori di tutta la Toscana

Nelle campagne toscane ormai non passa giorno che gli allevatori non debbano  fare la conta dei danni subiti dagli attacchi dei predatori, lupi e cani inselvatichiti. Nel periodo dal 2014 al 2016 sono state presentate quasi 1400 domande di risarcimento;  danni per un importo complessivo di circa 2,5 milioni di euro. Per il 2017 sono state presentate 590 domande di risarcimento per 460.000 euro, che indennizzano il solo valore degli animali uccisi, a fronte di un danno alle imprese che supera il milione e mezzo di euro. Il 2018 ha continuato a registrare ulteriori pesanti perdite per la zootecnia toscana. “La situazione nelle campagne è drammatica e Coldiretti non abbassa la guardia sulla vicenda dei danni arrecati alle aziende agricole dai predatori -dice Tulio Marcelli, presidente di Coldiretti Toscana – con attacchi registrati in ogni angolo della regione, con  razzie quotidiane, greggi dimezzate e danni alle stelle. Questi numeri – continua Marcelli – non dicono tutto della situazione reale perché…

- di Redazione

Vendemmia 2018, Confagricoltura Toscana: “Vino più tipico grazie al ritorno delle ‘mezze stagioni'”

Un vino più tipico, con più aromi e profumi. Grazie, anche, al ritorno delle ‘mezze stagioni’. Francesco Colpizzi, presidente federazione vitivinicola di Confagricoltura Toscana fa il punto della situazione di un’annata 2018 che ha visto il ritorno delle “mezze stagioni”, di una primavera più fresca e dei  temporali tipici dei mesi estivi: “Queste caratteristiche climatiche implicano un diverso lavoro in vigna, strutturato per garantire l’alto livello qualitativo richiesto dai mercati: se nella torrida estate dello scorso anno serviva mantenere il più possibile le foglie sulle chiome per ombreggiare  i grappoli e scongiurare scottature ed appassimenti degli acini,  quest’anno il lavoro è stato opposto e nelle  fattorie, i viticoltori, dopo essere intervenuti con diradamenti per togliere dal vigneto il prodotto di troppo, stanno ancora terminando di “sfogliare” le viti per tenere i grappoli migliori il più possibile esposti all’aria ed evitare di incorrere in eventuali malattie. “. La vendemmia 2018 in Toscana è iniziata da poco. Dopo le uve bianche aromatiche, quelle per la…

- 1 di Redazione

Turismo, il Ciocco in finale negli Awards Food and Travel

IL CIOCCO – Il Ciocco Tenuta e Parco è tra i finalisti degli Awards Food and Travel Italia 2018, riconoscimenti assegnati da Food and Travel Magazine alle eccellenze italiane e internazionali che si sono contraddistinte per la loro qualità̀ e per i loro servizi in vari settori. Nello specifico, Il Ciocco è tra i tre finalisti per quanto riguarda le strutture turistiche più importanti sul territorio. Il premio sarà ritirato da Alessandro Stefani nel mese di ottobre in Sardegna, alla presenza dei massimi rappresentanti di ogni settore e dei media italiani e stranieri. Da ricordare che a febbraio Il Ciocco Tenuta e Parco aveva vinto anche importante premio giornalistico nazionale: il primo premio nella categoria “Green Accomodation Italia”, all’interno del “Green Travel Award 2018”, premio indetto dal GIST (Gruppo Italiano Stampa Turistica), associazione riconosciuta dalla Federazione della Stampa per premiare le eccellenze del turismo sostenibile e responsabile.

- di Redazione

Ultimi giorni per candidarsi al premio Pontremoli dedicato ai giovani agricoltori

C’è tempo fino al 15 settembre per candidarsi alla terza edizione del ‘Premio Pontremoli’, il riconoscimento che la Confederazione italiana agricoltori della Toscana Nord assegna a giovani agricoltori toscani che operano in contesti di particolare svantaggio e di isolamento geografico o sociale. Aperto ai giovani e alle aziende agricole gestite da un conduttore tra i 18 e i 40 anni, il Premio Pontremoli è organizzato in collaborazione con il Comune di Pontremoli, Slow Food Toscana, con la media partnership de ‘Il Tirreno’ e, dallo scorso anno, che vanta il patrocinio della Strategia Nazionale Aree Interne della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Diviso in 6 sezioni – Difesa della biodiversità; Agricoltura sociale; Agricoltura biologica, Imprenditoria femminile; Eccellenze agricole ed Eccellenze agroalimentari – prevede anche tre premi speciali: uno per il miglior componimento o ricerca sul tema, realizzato dagli studenti degli Istituti tecnici agrari della Toscana; uno per il miglior articolo giornalistico, libro, foto o video prodotti anche al di fuori della…

- di Redazione

Castagne: sarà una grande annata

Buone nuove per la stagione della raccolta delle castagne che prenderà il via tra poche settimane, attorno ai primi di ottobre. Ottima e abbondante viene infatti preannunciata dagli esperti; dopo il periodo nero della malattia del cinipide, la produzione è ripresa alla grande e la maturazione di questa estate promette il miglior raccolto da vent’anni a questa parte. Lo  pensa anche il noto esperto locale, nonché presidente della Associazione Città del castagno, Ivo Poli: “Quest’anno la produzione sarà ottima. Dopo la mancanza di frutti, causa cinipide, in questi ultimi dieci anni, già al 2016 è iniziata la ripresa vegetativa. Discreta era già stata la produzione del 2017 e quest’anno con le piogge frequenti e non disastrose è andata bene la fioritura con ottima allegazione dei frutti e forse non ci sarà nemmeno un a grande infestazione di bacato e marciumi dei frutti. Pertanto, almeno fino ad ora, meglio di così non poteva andare – continua Poli –   In proporzione al…

- di Redazione

A settembre in agriturismo

Una stagione da record per i funghi e il tradizionale rito della vendemmia spingono le presenze in agriturismo a settembre, particolarmente apprezzato da quanti cercano il relax e la tranquillità ma vogliono anche approfittare dei risparmi possibili con l’arrivo della bassa stagione. In questo ultimo scampolo dell’estate si registra un aumento in percentuale del turismo legato alla natura in montagna, nei parchi e nelle campagne con la possibilità di assistere alle tradizionali attività di settembre come il rito della raccolta dell’uva o passeggiare nei boschi alla ricerca dei porcini, finferli e trombette. Ad attendere la schiera dei vacanzieri rurali una accoglienza agrituristica di alto livello. In Italia sono  23mila gli agriturismi presenti che offrono la possibilità di stare all’aria aperta lontano dalle preoccupazioni e di questi ben 4.500 si trovano in Toscana. Leader dell’ospitalità agrituristica regionale è Siena con 1150 aziende seguita da Grosseto con 960 e Firenze con 600. I posti letto dell’agriturismo toscano parlano di 31mila camere, in…

- di Redazione

Prorogate le iscrizioni al corso gratuito Nettuno come installatore e manutentore di impianti termo-idraulici

Sono prorogate le iscrizioni a “Nettuno”, corso gratuito under 18 per preparare, installare, fare manutenzione e controllo di impianti termo-idraulici. Il corso parte a breve a Castelnuovo Garfagnana, per 15 giovani fra i 16 e i 18 anni che vogliono lavorare: ecco infatti la possibilità di imparare un mestiere con il quale si può trovare impiego presso enti pubblici, privati e imprese, o avviare un’attività in proprio. Il corso è interamente gratuito, finanziato con le risorse del POR FSE 2014/2020, e rientra nell’ambito di Giovanisì (www.giovanisi.it), il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani. Lo organizza l’agenzia formativa Per-Corso insieme all’agenzia Formetica e all’ISI Garfagnana, dove si terranno le lezioni fino ad aprile 2020 per un totale di 2100 ore, di cui 650 di aula, 650 di laboratorio e 800 di alternanza scuola lavoro/stage. Spesso questo tipo di formazione offre un iter lavorativo che inizia come dipendente per poi diventare un artigiano titolare di piccola impresa; trova molta richiesta…

- di Redazione

In Largo Biondi ha aperto Cannazero

Per la prima volta nella storia di Barga il suo mondo commerciale vede l’apertura di un  “growshop”, una attività dove si può vendere la “cannabis legale” o “cannabis light” conosciuta anche come marijuana legale, ovvero delle infiorescenze di canapa con principio attivo di tetraidrocannabinolo (THC) inferiore al limite fissato dalla legge. A Barga titolare di questa attività è Gabriella Denti che ha aperto un proprio negozio in Largo Emilio Biond; negozio che riporta ilo stesso nome di un’altra realtà del genere presente a Lucca, Cannazero. Qui si vende infiorescenze di cannabis sativa light, cosmetici  naturalia base di canapa, articoli per fumatori e da regalo, liquidi per sigarette elettroniche e vaporizzatori. Ci sono anche prodotti per animali. Ma che cosa è il CBD? Il CBD o Cannabidiolo è un metabolita della Cannabis sativa.  E’ uno degli oltre 60 cannabinoidi che possono essere estratti dalla Canapa, Quella industriale è particolarmente indicata per la produzione perché  ha livelli di CBD maggiori, mentre il contenuto di THC è più…

- di Redazione

Vendemmia, ci sono tutti i presupposti per sperare in un annata con il segno +

Con il mese di settembre la vendemmia sta muovendo i primi passi in tutta la Toscana e si possono fare le prime previsioni. Secondo Assoenologi l’andamento climatico dell’annata 2018 è stato caratterizzato da un inverno dinamico, con correnti settentrionali a dicembre e febbraio, zonali e miti a gennaio. Il comun denominatore che ha unito i tre mesi dello scorso inverno sono state le abbondanti precipitazioni, sia nevose che piovose, grazie alle quali si è riusciti a colmare il grave deficit idrico. La primavera ha fatto registrare temperature al di sopra della media stagionale, anch’essa è stata caratterizzata da abbondanti precipitazioni, tanto che è risultata la stagione più piovosa degli ultimi trent’anni. La seconda metà di agosto è stata caratterizzata da alte temperature, intervallate da diversi fenomeni temporaleschi accompagnati anche da alcune ma isolate grandinate, che hanno interessato tutta la regione. “Le condizioni attuali fanno ben sperare per una annata di buona/ottima qualità – dice Tulio Marcelli, presidente di Coldiretti Toscana…