Cultura

- di Redazione

Bagni di Lucca si conferma il… Paese dei Balocchi

BAGNI DI LUCCA – Per due giorni, durante il prossimo weekend, Bagni di Lucca torna a rivestire i panni del Paese dei balocchi, l’idea di realizzare una festa dedicata ai bambini e non solo è nata 7 anni fa, ispirandosi proprio a Carlo Lorenzini inventore di Pinocchio che da queste parti veniva molto spesso a giocare e chissà che quando ha narrato il paese dei balocchi non si sia ispirato proprio alla Bagni di Lucca di quel tempo. Anno dopo anno la festa si è ritagliata una spazio importante nel programma delle manifestazioni della valle del serchio e sabato 22 settembre alle 11.30 prenderà il via la 7° edizione con un corte e il taglio del nastro, da quel momento sarà la musica, i giochi ma soprattutto l’allegria a invadere la cittadina termale per due giorni interi. La festa; organizzata dall’amministrazione comunale vede il coinvolgimento di tante associazioni, artisti e dei commercianti di bagni di Lucca.

- di Redazione

Gloria Tonini tra le dieci ragazze più belle d’Italia

VENEZIA – Gloria Tonini di Piazza al Serchio è giunta tra le dieci finaliste dell’edizione 2018 di miss Italia svoltasi lunedì sera a Venezia. Si tratta sicuramente di un risultato più che lusinghiero per la bella 22enne di Piazza al Serchio. La bionda garfagnina era in lizza assieme alle altre 32 miss e ha superato brillantemente i primi scogli fermandosi solo all’ingresso della top-five. Gloria aveva il numero 14, ed è detentrice del titolo regionale di Miss Rocchetta Bellezza Toscana 2018. Alta un metro e 72, occhi marroni e capelli biondi, è una musicista, insegna clarinetto e tra pochi giorni sosterrà l’esame di ammissione per il corso di pianoforte al conservatorio Puccini di La Spezia. Il suo sogno è entrare a far parte di un’orchestra e viaggiare per il mondo. Fa parte della banda di Minucciano sin da quando aveva 12 anni.

- di Pier Giuliano Cecchi

Le memorie della Grande Guerra nel comune di Barga (seconda parte)

Continuiamo il nostro percorso alla riscoperta delle memorie della Grande Guerra che ancora oggi si possono vedere nei vari paesi del Comune di Barga. In quest’articolo si prendono in veloce esame cinque ricordi, iniziando con Renaio, poi Sommocolonia, Tiglio, Castelvecchio Pascoli e San Pietro in Campo. Prima di andare a leggere i contenuti viene spontaneo rilevare che, se non tutte, alcune memorie hanno subito nel tempo un certo deterioramento e queste avrebbero bisogno di una rivisitazione, magari nelle incise scritte, le quali hanno perso il loro colore per evidenziarle.   Renaio: Lapide di marmo. Qui i nomi ricordati e onorati sono 8. La lapide, con fregi, è alla Chiesa di San Paolino, entrando nel loggiato che sta in fronte a essa, sul muro di facciata a sinistra. La lapide è priva della data dell’apposizione. Il ricordo è introdotto dalle seguenti parole: “1915 -1918 – Il popolo di Renaio ai suoi Figli Caduti per la Patria”.          …

- di Redazione

Autumn live, gli appuntamenti d’autunno del Barga Jazz festival

BargaJazz Festival presenta come ogni anno in autunno una miniserie di concerti in programma presso il BargaJazzClub in Via del Pretorio a Barga ed a Lucca. Il minifestival si intitola Autumn Live .Ecco il programma: il 21 Settembre Barga Jazz Club (Barga) ore 22, Mariano Di Nunzio Walking Quartet; il 22 settembre, presso l’Auditorium Scuola Sinfonia (Lucca) ore 21,30, Maurizio Giammarco & Sinfonia Jazz Combo; il 28 settembre, presso il Bargajazz Club (Barga) ore 22, Romina Capitani Quartet “Isola Jazz”; il 30 settembre, Auditorium Scuola Sinfonia (Lucca) ore 21,30, Fat Fingers Sax Quartet; il 5 ottobre, presso il Bargajazz Club (Barga) ore 22, Angelo Lazzeri Trio. (Ingresso ai concerti € 5) Da sapere inoltre che ci saranno anche attività didattiche e fi formazione,: il 22 settembre dalle ore 10,30 un seminario con Maurizio Giammarco (aperto a tutti gli strumenti); il 30 settembre dalle ore 10,30 un seminario con Fat Fingers Sax Quartet (rivolto a saxofonisti). (per info tel. 0583723860)

- di Redazione

Presentata a Fornaci la scuola di formazione artistica di Smaskerando

Smaskerando ha presentato sabato pomeriggio a Fornaci al Cinema Puccini tutte le sue principali novità per la prossima stagione artistica e didattica,  che soprattutto si caratterizzano per lo sforzo da quest’anno profuso per realizzare un centro di promozione culturale con aree interessate il teatro, il musical, il cinema. “Come centro di promozione stiamo lavorando – ha spiegato la presidente Katia Cosimini sul palco con la vice Lisa Lucchesi, –  per tutta una serie di eventi che andremo a realizzare in quste tre aree. Per l’area cinema nel mese di ottobre dal 26 al 28 ottobre ci sarà un Film festival.  La location di questa iniziativa sarà Castelnuovo Garfagnana in diverse aree. Nel mese di gennaio nascerà una piccola rassegna teatrale dedicata ai bambini, per quanto riguarda l’area teatro. Al 99% saranno proprio i bambini ad aprire la rassegna. Una cosa quindi per loro, ma anche fatta da loro. Per il Musical ci sarà un mese completamente dedicato al musical, il…

- di Redazione

“Richiami, Palermo 2018”: dal 17 al 30 settembre Fabrizio Da Prato nella “Capitale Italiana della Cultura 2018” con due grandi dipinti al posto della pubblicità

“Richiami, Palermo 2018” è un’installazione pubblica site specific realizzata dall’artista Fabrizio Da Prato e consiste nell’inserimento di opere pittoriche al posto della pubblicità, in spazi per le pubbliche affissioni regolarmente acquistati. L’intervento artistico sarà fruibile dal 17 al 30 settembre a Palermo, città prescelta per il suo valore simbolico essendo “Capitale Italiana della Cultura 2018” ma anche per dare continuità al progetto inaugurato lo scorso anno a Pistoia, capoluogo toscano investito nel 2017 del medesimo titolo. L’operazione è inserita nel calendario ufficiale di “Palermo Capitale Italiana della Cultura 2018” e ha il patrocinio del Comune di Palermo. I dipinti, precedentemente realizzati da Da Prato con pittura acrilica su un supporto di carta tipo blue back, saranno affissi dal personale adibito a partire da lunedì 17 settembre in Piazza Tarzanà, in due strutture esterne per le pubbliche affissioni delle dimensioni di 6×6 metri ciascuna. Opere pittoriche effimere e di grandi dimensioni usciranno così dai circuiti prestabiliti dell’arte contemporanea interagendo con il…

- di Redazione

Un lungo week end tutto da vivere in Valle del Serchio

VALLE DEL SERCHIO – Un fine settimana all’insegna dei prodotti tipici e non solo, quello che ci apprestiamo a vivere in Valle del Serchio. Fra i tanti appuntamenti vi segnaliamo domenica pomeriggio alla Fortezza di Montalfonso a Castelnuovo Garfagnana una giornata dedicata al Rinascimento in ogni suo forma.   Nel centro storico di Castelnuovo sotto il loggiato porta sabato e domenica sarà posibile visitare la mostra dei frutti antichi della Garfagnana con rievocazione e degustazione del succo di mela al naturale. Presso il Centro Internazionale del Ciocco a Castelvecchio Pascoli nel week end si svolgerà la sesta edizione del Festival D’autunno un appuntamento ormai classico che permetterà di apprezzare tante cose buone con simpatici intrattenimenti musicali. Infine per gli appassionati d’arte due mostre assolutamente da non perdere: a Pontecosi presso il centro Culturale San Magno le fotografie di Stefania Adami e anche le opere dell’artista Giorgia Madiai realizzate durante una performance tenuta proprio domenica scorsa.

- di Redazione

I musici di Gallicano campioni d’Italia alla Parata nazionale della Bandiera

GALLICANO – Grande gioia a Pesaro, per i musici di Gallicano, incoronati campioni d’Italia alla 37esima Parata nazionale della bandiera organizzata dalla Lis (lega italiana sbandieratori). Una gara di specialità, quella dell’assolo musici, unica nel suo genere in tutto il territorio nazionale, in cui ciascuna compagnia ha presentato un brano inedito accompagnato da coreografia originale. Oltre 500 gli atleti partecipanti, provenienti da otto regioni italiane, per un totale di diciassette compagnie – tra le quali anche la contrada Sant’Anna della città di Lucca. Ai musici di Gallicano l’ambito riconoscimento di categoria, con enorme soddisfazione come si può facilmente intuire per la proclamazione col titolo di campione d’Italia. La squadra garfagnina era composta dal gonfalone Cristina Pucci, dal rullante Iacopo Pieri, dai tamburi Ylenia Bertoli, Rachele Castelli, Raissa Pierotti, Valentina Santucci, dalle chiarine Tommaso Baldacci, Benedetta De Simone, Felicity Lucchesi, Deborah Nardini e dal trombone Marco Ulivi. La gara, inizialmente prevista in piazza del Popolo, per condizioni meteo instabili si è…

- di Redazione

Scuola di formazione artistica Smaskerando al via. Sabato la presentazione

FORNACI – Sabato 15 settembre alle 18, presso il cinema Puccini di Fornaci di Barga Smaskerando presenterà le attività per l’anno accademico 2018/29 della scuola di formazione artistica Smaskerando che si concluderà con un aperitivo presso la vicina Pasticceri De Servi. Da sapere inoltre che dal 24 al 30 settembre ci saranno anche gli Open Days con lezioni di prova gratuite  per tutte le attività e che si terranno anche le audizioni per l’Accademia teatrale. Per maggiori informazioni 340 6785846 – www.smaskerando.it Grazie al sostegno ottenuto, uno degli unici due in provincia di Lucca, dal Funder35, Smaskerando, dopo dieci anni di attività iniziati il 7 maggio del 2008, da il via ufficialmente dai prossimi giorni ad un importante ed inedito centro di promozione culturale che avrà sede a Fornaci dedicandosi non solo all’organizzazione di workshop, eventi, festival, rassegne, ma anche realizzando vere e proprie accademie professionali legate al mondo del teatro, del cinema e del musical che daranno una grande…

- 2 di Pier Giuliano Cecchi

Le memorie della Grande Guerra nel comune di Barga (prima parte)

Intanto iniziamo informando i lettori che l’elenco dei Caduti e Dispersi del Comune di Barga nella Grande Guerra, redatto dallo scrivente nel 2015 e pubblicato in due articoli sul Giornale di Barga Online, sotto il titolo: “La storia dei Caduti di Barga nella Prima Guerra Mondiale”,  il primo del 14 ottobre, l’altro del 22 ottobre 2015, oggi, sempre a cura dello stesso scrivente è stato aggiornato. Il precedente elenco, che già aveva già comportato un non indifferente lavoro di ricostruzione storica, partito dall’osservazione della lapide commemorativa di tutti i Caduti del Comune presente al Cimitero di Barga, che ne assomma 149 di cui 6 nomi erano stati inspiegabilmente doppiati, quindi 143 effettivi, allora salirono a 153. Oggi, in occasione del Centenario dalla fine di quel conflitto 1918 – 2018, dopo altra indagine, effettuata incrociando quei 153 nomi con quelli presenti sulle lapidi che a suo tempo furono messe in varie frazioni del Comune di Barga e altre osservazioni, l’elenco è…

- di Redazione

Belcanto in Barga, chiusura col botto con l’Opera Gala in piazza Angelio

Serata davvero scoppiettante e dunque un grandissimo finale per il festival Belcanto in Barga, che domenica sera si è concluso in una piazza Angelio gremitissima di gente con l’Opera Gala dedicato a Pavarotti, con la partecipazione dei tre tenori Domingo Stasi, Gianni Coletta e Roberto Brugioni, accompagnati al piano da Luciano Diegoli. Tutti i posti a sedere sono andati a ruba e tanta gente ha assistito al concerto in tutti gli spazi liberi della piazza per una serata che ha proposto un viaggio tra le più belle romanze dei più grandi compositori italiani, Puccini in testa, ma anche nella canzone italiana immortale. L’avvio con i tre tenori insieme ne La danza di Rossini e poi un susseguirsi dei brani lirici più belli e famosi dalla Donna è mobile a E lucean le stelle e Nessun Dorma e così via,  in un crescendo di applausi per tutti e tre i protagonisti. In repertorio anche i brani più popolari della canzone italiana…

- di Redazione

Le mie vite con John Bellany

Dopo Edimburgo, dove il libro era stato presentato nel maggio scorso, anche Barga ieri ha ospitato la presentazione del libroThe restless wave. My two lives with John Bellany scritto da Helen Bellany. “L’onda irrequieta, le mie due vite con John Bellany” ricorda i momenti più duri, ma anche quelli più belli della vita trascorsa insieme da John ed Helen Bellany. La loro vita in Scozia, a Londra ed in Italia, nella verde Valle del Serchio ed a Barga in particolare; l’ascesa di John da studente d’arte ribelle ad artista riconosciuto a livello internazionale, e il costo umano per la loro vita che indubbiamente ha dovuto pagare il suo prezzo, lasciando spazio alla creazione di una grande arte come quella di Bellany…. The restles wave, l’onda irrequieta. che per lui rendeva l’arte al di sopra di tutto. Il libro è stato presentato domenica scorsa a Barga in una sala consiliare di Palazzo Pancrazi completamente gremita di gente; con numerosi amici ed estimatori di…