Cultura

- di Redazione

Echi del premio di poesia pascoliano

BARGA – Tutto bene per la premiazione del concorso di poesia “Giovanni Pascoli – L’ora di Barga”. Sabato scorso l’evento, con l’Aula Magna piena di poeti di tutte le età e da tutta Italia con i loro familiari che prima hanno preso parte del percorso pascoliano guidati dalle due esperte Sara Moscardini e Maria Elisa Caproni che fanno parte del comitato del premio. L’apertura della cerimonia con l’immancabile lettura di Graziella Cosimini della poesia “L’ora di Barga”. Dopo i saluti istituzionali la Paola Stefani presidente della giuria ha dato il via alla premiazione condotta da Maria Elisa Caproni con l’assistenza di Sonia Ercolini. Sono state spiegate le motivazioni per i premi speciali quest’anno con Antonio Corsi che ha ricordato Alfreda Rossi Verzani alla quale è stata dedicata il premio del Comune, mentre la Presidente di Unitre Barga, Sonia Ercolini ha speso due parole di ringraziamento per il tenore Gianluca Martinelli al quale è stato dedicato il loro premio e per…

- di Pier Giuliano Cecchi

Bartolomeo Valdrighi (1739-1787): un riformatore estense

A Castelnuovo Garfagnana, sabato 19 ottobre 2019, alle ore 16,00, nel ridotto del Teatro Alfieri, si parlerà e si commemorerà Bartolomeo Valdrighi (1739-1787), un giurista garfagnino nato proprio nella stessa Castelnuovo, nel capoluogo delle terre estensi in Garfagnana, e che divenne un importante personaggio al servizio del duca di Modena, collaborando, tra il 1769 e il 1771, alla compilazione del codice estense assieme a Giuseppe Calafassi. Valdrighi del codice ne fu il maggiore estensore, tenendone nel 1773 la sua illustrazione. Nella locandina è visibile il ritratto dell’importante personaggio soggetto del ricordo. L’iniziativa del ricordo, promossa dal Comune di Castelnuovo Garfagnana, dall’Ordine degli Avvocati di Lucca e da Prima Castelnuovo, vedrà i saluti del Sindaco Tagliasacchi Andrea e del presidente del Consiglio Comunale Bondi Francolino e di Mazzei Ugo dell’Associazione Prima Castelnuovo. A seguire gli interventi di Manuele Bellonzi, giurista e storico locale di Barga, Giorgio Frezza dell’Ordine degli Avvocati di Lucca, che introdurranno il relatore  Elio Tavilla Ordinario del Diritto…

- di Pier Giuliano Cecchi

Il Comune di Barga all’inizio della Guerra 1915-18. Socialità, commerci e professioni. (Terza parte)

Siamo con il nostro racconto di questo 1916 al Giardino di Barga e vediamo allora come si presenta. A questo largo, detto il Giardino, non ancora definito dal punto di vista urbano, in questo 1916, scelta come data di riferimento storico, oltre alle vie sterrate o inghiaiate già accennate nel precedente articolo, arrivano altre e diverse strade di simile natura: la provinciale che salendo da Fornaci di Barga, passando dal Fosso e Porta Reale, qui giunge oltrepassando il Ponte Nuovo, costruito da circa vent’anni. Questo tratto di strada che segue sino a Castelvecchio Pascoli, in omaggio al Poeta è intitolato al suo nome sin da quando ci fu il suo secondo corteo funebre che mosse dal cimitero di Barga il 6 ottobre 1912. Inoltre, lì al Giardino vi arriva un’altra via dal Ponte di Borgo oggi Ponte Vecchio. È la precedente parte finale della strada proveniente da Fornaci di Barga, prima che fosse fatto il ricordato Ponte Nuovo e che…

- di Redazione

Allo Shamrock Irish Pub c’è Michele Mud

A Barga una artista indie che merita di essere sentito nella sua performance unplugged che terrà allo Shamrock Irish Pub di viale Marconi il prossimo venerdì 25 ottobre. Si tratta di Michele Mud, ovvero di Michele Negrini (classe 1976), un cantautore italiano. Oltre a un album col progetto Mud, ha pubblicato un album e diversi Ep con la band Terzobinario. Quella in programma a Barga è la terza di tre date di un sui mini tour nel centro Italia. Un concerto rigorosamente unplugged di Michele e della sua chitarra, Michele Negrini nel 2012 inizia l’elaborazione del progetto MUD per dare vita a canzoni che avessero mondi musicali diversi da quelli della band pop-rock. Dopo qualche apparizione live fin dal 2013 in veste acustica (chitarra e voce), inizia la produzione dei brani in studio insieme a Marco Malavasi (studio Sonic Design), con il supporto di Luca Bonaffini. Già nel luglio del 2014 torna al Festival “Voci per la Libertà” con il brano…

- di Pier Giuliano Cecchi

Il Comune di Barga all’inizio della Guerra 1915-18. Socialità, commerci e professioni. (Seconda parte)

Riprendiamo il nostro discorso interrotto con il primo articolo e vediamo ancora quanto segue. Si amplia il resoconto bargeo e non fatto dall’Annuario, con il dire che in loco si pubblicavano due giornali locali periodici, La Corsonna e la Gazzetta di Barga; quest’ultima però sta marcando un poco il passo. Le due testate si stampavano da due tipografie, questa volta censite, una era la Ditta Groppi, che fu di Pietro Groppi deceduto nel 1908 e ora, ma lo diciamo noi e con certezza, gestita dalla nuova ditta Sighieri & Gasperetti, l’altra era di Ugo Bertagni. Inoltre ci sono due cinematografi, uno al giardinetto interno alla locanda La Pergola di piazza San Rocco, chiamato Eden, l’altro al caffè Capretz di piazza Salvo Salvi, detto Cinematografo Italiano. Qui si danno gli “spettacoli” in pellicola che terminano con un filmato comico. Questi luoghi cinematografici fungono anche da piccoli teatri per certe commedie e altre manifestazioni artistiche, oltre al settecentesco ed effettivo teatro, il…

- di Redazione

L’hammond di Manrico Seghi e Volpe Live al Barga Jazz Club

Venerdì18 ottobre , dalle 21,30, al Barga Jazz Club un vero e proprio specialista dell’organo Hammond Manrico Seghi tornerà a calcare il palco di Via del Pretorio con il suo trio insieme al chitarrista Sergio Rizzo e al batterista Valdimiro Carboni. Pianista e hammondista nato a Fucecchio, Manrico Seghi intraprende negli anni un percorso di studi musicali sia in ambito classico che in quello moderno e jazz; è infatti diplomando in pianoforte e molteplici sono state al contempo le esperienze maturate a fianco di importanti personalità della scena musicale contemporanea. Nel Dicembre 2008 ha suonato in qualità di pianista nell’arrangiamento dello “Schiaccianoci” e del “Peer Gynt” di Duke Ellington con la “Guacamaja Latin Band” sotto la direzione del M° M. Raya, e ha poi accompagnato il M° A. Tofanelli insieme alla “Guacamaya Latin Band” nella registrazione di brani che verranno inseriti nel dvd dal titolo “Jazz; istruzioni per l’uso” di prossima uscita con “Panorama”. Al momento, oltre a collaborare con…

- di Redazione

Vampe del tempo. Pietro Tripodo poeta e traduttore

La Fondazione Giovanni Pascoli patrocina, unitamente al Comune di Firenze e alla Società Dante Alighieri il convegno “Vampe del tempo. Pietro Tripodo poeta e traduttore“, che si terrà martedì 29 novembre alle ore 15 presso la sala Luca Giordano di Palazzo Medici Riccardi (via Cavour, 1 – Firenze). Nel convegno gli interventi di Alice Cencetti, Università degli Studi di Firenze “Imitabere Pana canendo. Pietro Tripodo traduttore del Pascoli latino”; Giampiero Moretti, Università degli Studi di Napoli – L’Orientale, “Ricordo di una traduzione a due Stefan George – Ludwig Klages”; Roberta Alviti, Università degli Studi di Cassino, “Rifacimenti inediti di Pietro Tripodo: esempi tratti dalla poesia spagnola del ‘900”; Eleonora Rimolo, Università degli Studi di Salerno, “L’Orazio di Pietro Tripodo: traduzione e riscrittura”; Emanuele Trevi, scrittore, “Vampe del Tempo”; Gabriella Sica, Università degli Studi di Roma – La Sapienza, “Pietro Tripodo, astro del nostro firmamento”; Zeno Verlato, Ricercatore CNR, – Opera del Vocabolario Italiano, “Il fuoco e il fabbro, Pietro Tripodo…

- di Redazione

Omicidi sulla Via del Volto Santo di Marco Bonini

PIAZZA AL SE5RCHIO – Si tinge di giallo il giovedì sera del Museo Italiano dell’Immaginario Folklorico con la presentazione del libro Omicidi sulla Via del Volto Santo di Marco Bonini, introduce lo scrittore e poeta Pietro Paolo Pighini: l’appuntamento è per il 17 ottobre alle ore 21 in via Ducale 4 a San Michele di Piazza al Serchio. Omicidi sulla Via del Volto Santo (Tralerighe Edizioni, 2018) si apre con il ritrovamento del cadavere di una donna nel lago di Vagli, proprio sotto l’altare della chiesa del paese sommerso. Si tratta di Amalia, la moglie scomparsa di Ernesto e il commissario Altieri non può non coinvolgere nelle indagini Marzio Tullio Genovesi. Tra la Lunigiana, la Garfagnana e Lucca, lungo il percorso affrontato da secoli dai pellegrini in viaggio verso il Volto Santo di Lucca, si apre una indagine difficile e complessa. Un santone, la setta degli assassini, vecchie storie di gelosia e donne scomparse misteriosamente, l’elicriso e il potere allucinogeno di…

- di OXO Curators

Keane in residency & 11 artists

Dopo l’intensa stagione estiva  appena trascorsa, OXO Collection – The Gallery presenta ‘Keane in residency & 11 artists’. Keane realizzerà la sua nuova collezione in OXO Gallery a Barga e, contemporaneamente, la Galleria esporrà 11 artisti attraverso 14 opere che seguono percorsi di confronto e di dialogo. Claudio Tomei, Fabio Maestrelli, Luigi Paolini, Fabrizio Da Prato, Domenico Ludovico, Andrea Frediani, Jorge Romeo, Nicola Salotti, Kerry Bell  Massimo Salotti e Roberto Giansanti, in contemporanea al  Workinprogress di Keane, ci faranno compagnia fino al 31 marzo 2020. K E A N E in residency & 11 ARTISTS SABATO 19 OTTOBRE 2020 ORE 18:30 OXO – COLLECTION – THE GALLERY – BARGA (LU) – VIA DI BORGO – TUSCANY

- di Redazione

La compagnia dell’Aschera, per aiutare Amatafrica, sarà in scena al “Differenti” il 16 novembre

Lo spettacolo avrebbe dovuto tenersi sabato 26 ottobre, ma a causa del prolungarsi dei lavori di ristrutturazione in corso al teatro dei Differenti di Barga, è stato deciso per un posticipo di questo evento che adesso si terrà sabato 16 novembre. Dunque segnare la nuova data sul calendario e non mancate di partecipare allo spettacolo in vernacolo corfinese che si terrà al teatro dei Differenti. Il tutto per raccogliere fondi in favore dell’associazione Amatafrica, molto impegnata a supporto delle popolazioni ruandesi. L’appuntamento è dunque sabato 16 novembre con la rinomata Compagnia dell’Aschera che propone lo spettacolo “Oh, ma che te deve dì”. Il cast della compagnia è composto da Amer iChiari di “Sacchelli”, Graziano Ciari “i furestiere”, Lucia Dini “la Gallicaccia”, Antonio Manetti di “Lupi”, Piero Santi di “Menni”, Bruno Santini di “Biondi”, Daria Santini di “Gatti”, Domenico Vanni di “Chiocci”. La compagnia dell’Aschera da circa tre anni due anni sta portando avanti iniziative culturali con l’obiettivo di mantenere vivo…

- di Redazione

Le due giornate del FAI di autunno a Bagni di Lucca

BAGNI DI LUCCA – La cittadina termale si tinge di colori e sapori antichi e… nobili. E’infatti possibile passeggiare nell’antico e nobiliare quartiere di Bagni alla Villa, circondari da luoghi abitati in tempi passati da principi e poeti. Dove tutto trasuda di…storia e del tempo che fu. In occasione delle giornate FAI  d’autunno in programma il 12 e 13 ottobre, Bagni di Lucca partecipa con una iniziativa davvero molto interessante che vede l’antica chiesa inglese oggi biblioteca comunale e sede della fondazione Montaigne,  come punto di partenza  di passeggiate alla scoperta di monumenti e palazzi storici che hanno fatto conoscere la cittadina termale nel mondo. Insomma un viaggio nella storia arricchito anche dalla visione di altri nobili palazzi come  villa Ada e la bellissima residenza termale della famiglia Mansi. L’iniziativa, anche se a distanza, è condivisa  nella frazione di San Cassiano; qui il 12 e  13 ottobre è  possibile visitare la straordinaria chiesa ricca di simboli e di storia ma…

- di Redazione

Parte la stagione off dell’Alfieri. Luci sulla via giunge alla quarta edizione

CASTELNUOVO DI GARFAGNANA – La compagnia teatrale “Via Lattea” è compagnia residente del teatro comunale Vittorio Alfieri di Castelnuovo di Garfagnana. Per il quarto anno consecutivo, la compagnia organizza Luci sulla VIA – Lampi teatrali: si tratta della stagione off del teatro Alfieri, una serie di spettacoli dal vivo pensata per illuminare i mesi autunnali nell’attesa della stagione ufficiale di prosa. Come sempre, nel cartellone della stagione figurano, accanto ad attori della compagnia, professionisti provenienti da altre realtà, per dare un respiro ampio alla manifestazione, che da quest’anno ha il piacere di accogliere il patrocinio della Fondazione Toscana Spettacolo: Luci sulla VIA diventa ufficialmente la sezione inaugurale di un’unica, ricca e prestigiosa stagione teatrale dell’Alfieri. La formula di Luci sulla VIA 2019 è la stessa di sempre, un cammino illuminato da parole, idee, testimonianze dal mondo reale e da quello ancor più vero dell’immaginazione umana. Nello splendido Ridotto del teatro Alfieri, si alterneranno le voci e i corpi di tanti…