Cultura

- di Redazione

Luci sulla VIA 2017 chiude con Giulia Perelli e Anita Azzi

Andrà in scena domenica 17 dicembre alle 17.15 l’ultimo spettacolo di Luci sulla VIA 2017, stagione teatrale autunnale organizzata dalla compagnia teatrale Via Lattea presso il teatro Vittorio Alfieri di Castelnuovo di Garfagnana, di cui è compagnia residente. La gioia di scrivere sarà il momento finale di una serie di spettacoli che ha riscosso un successo crescente di pubblico: sul palco saliranno Giulia Perelli e Anita Azzi, per guidare il pubblico alla scoperta della grande Wislawa Szymborska, della sua poesia semplice e forte che ha attraversato il lungo e complesso XX° Secolo della Polonia; voce e pianoforte, per un prezioso incontro con la poetessa premio Nobel nel 1996. I biglietti per lo spettacolo sono in prevendita senza costi aggiuntivi presso la Pro Loco di Castelnuovo di Garfagnana, e saranno comunque disponibili in teatro la sera di spettacolo. Questi i prezzi: €10 ingresso intero, €7 ridotto per under 25, over 65, soci Scuola Civica di Musica di Castelnuovo e soci associazione…

- di Pier Giuliano Cecchi

Un altro libro su San Cristoforo e Barga di Stefano Borsi.

Si intitola “Storia di San Cristoforo – Origine e diffusione di un culto tra mito e realtà”, l’ultima fatica storica letteraria del prof. Stefano Borsi, nato a Lucca nel 1956, che vive a Roma, insegna Storia dell’Architettura all’Università degli Studi della Campania, ma possiamo anche definirlo barghigiano. Questo, anche di là dal fatto che lo sia per parte di madre, la signora Marta Cola, perché Barga è certamente nel suo cuore e qui viene spesso alla sua casa in via del Giardino. Il libro, più di trecento pagine, che ha visto luce nel luglio 2017, per la Casa Editrice Libria di Melfi, nella Collana Mosaico, nel cui comitato scientifico, oltre a Borsi, annovera Mario Pisani, Paolo Portoghesi e Nasrine Seraji, si può collocare nel solco tracciato da un simile lavoro che lo stesso Borsi attuò nel 2009 “Le origini di Barga e il culto di San Cristoforo”, che allora destò interesse negli ambiti culturali italiani e anche barghigiani.  Parimenti lo…

- di Redazione

Quel Pascoli risorgimentale grazie anche a Barga

A cura della Fondazione Pascoli e con il supporto del comune di Barga giovedì 14 dicembre, in una sala consiliare di palazzo Pancrazi veramente gremita, si è tenuta la presentazione del libro di Antonio Corsi “Pascoli ed il Risorgimento. Il vate, l’educatore” edito da Maria Pacini Fazzi. Tanti gli amici e gli estimatori dell’opera di Corsi, ma anche gli appassionati di Pascoli, giunti an che da Lucca e presenti al pomeriggio culturale barghigiano, caratterizzato dai saluti del prersidente della Fondazione Giovanni Pascoli, Alessandro Adami, del sindaco di Barga, Marco Bonini e dagli interventi del Prof. Giovanni Falaschi dell’Università di Perugia e del Prof. Umberto Sereni dell’Università di Udine autore anche della prefazione del volume. Falaschi ha illustrato a fondo il “contenuto risorgimentale della predicazione Pascoliana”, legata sicuramente anche all’influsso garibaldino trovato inaspettatamente nel piccolo borgo di Barga grazie ad Antonio Mordini e Salvo Salvi. Dell’immagine di un Pascoli poeta ma anche guida politica con la sua poesia, ha parlato diffusamente anche Umberto Sereni,…

- 2 di Ivano Stefani

La sirena della fabbrica

Martedì sera, alla biblioteca “Gli Incartati” di Fornaci di Barga, è stato presentato il libro di Bona Fiori “La sirena della fabbrica”. L’autrice, originaria di Fornaci, da molto tempo vive a Verona. Laureata in Lingue e Letterature straniere, ha insegnato a Milano e Verona. Suoi racconti e poesie sono stati divulgati con la rivista Inchiostro. Ha pubblicato un volumetto di poesie intitolato Acquario. Quest’anno ha vinto il primo premio per il miglior racconto inedito al Premio Essere Donna Oggi. Lavora e dipinge ceramica.  Bona Fiori ha sempre avuto, fin da bambina, anche la passione per la scrittura. Nel corso degli anni ha accumulato brevi racconti sulla sua vita fornacina ed oggi, dopo una rilettura attenta e una definitiva sistemazione, ha pubblicato un volume con molti ricordi della sua infanzia ed adolescenza, ma anche molto più vicini al presente. Il lettore fornacino coetaneo, che ha acquistato o avuto in regalo il libro dalla autrice, sicuramente si riconoscerà in molte storie legate…

- di Redazione

Nella sala consiliare la presentazione del libro di Antonio Corsi

A cura della Fondazione Pascoli e con il supporto del comune di Barga giovedì 14 dicembre, nella sala consiliare del Palazzo Pancrazi del Comune di Barga (ore 17) verrà presentato il libro di Antonio Corsi “Pascoli ed il Risorgimento. Il vate, l’educatore” edito da Maria Pacini Fazzi. Interverranno  insieme all’autore, il Prof. Giovanni Falaschi dell’Università di Perugia e il Prof. Umberto Sereni dell’Università di Udine autore anche della prefazione del volume che di Corsi , ex direttore didattico a Barga, docente universitario una vita spesa tra pedagogia e cultura. Il libro viene presentato anche grazie al contributo dell’Antina Norcineria Bellandi, della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e della Fondazione Banca del Monte di Lucca.

- di Redazione

Isabella Ferrari e Iaia Forte in scena al Teatro dei Differenti con “Sisters – Come stelle nel buio”

Prosegue la stagione di prosa 2017/18 del Teatro dei Differenti di Barga. Terzo appuntamento per la stagione con “Sisters – Come stelle nel buio” di Igor Esposito, regia di Valerio Binasco. Uno spettacolo che ha appena iniziato la tournee e che sarà a Barga mercoledì 20 dicembre (ore 21). Una black comedy – il rimando è al notissimo film “Che fine ha fatto Baby Jane” – tra umorismo nero e sofisticata ironia, che ha per protagoniste due fra le migliori interpreti del cinema e del teatro italiano, Isabella Ferrari e Iaia Forte. Lo spettacolo è prodotto da Nuovo Teatro diretto da Marco Balsamo. Sisters una commedia velata di allegria e malinconia, dai risvolti ironici e grotteschi, dove due sorelle convivono con i ricordi del loro passato fatto di successi ormai tramontati. Una convivenza forzata fra la disperazione e la speranza, l’odio e l’amore, il coraggio e la paura. In una villa immersa di ricordi, due sorelle rivivono un passato glorioso…

- di Redazione

Granaiola apre la tradizione del presepe vivente

BAGNI DI LUCCA – Il Santo Natale si avvicina e nella Valle del Serchio si celebrano tante iniziative di preparazione all’evento più importante per la cristianità. Tra queste i presepi viventi che hanno anche lo scopo di valorizzare antichi borghi.   Ad aprire la serie, come ogni anno, è il presepe che si anima nelle tre frazioni Bagni di Lucca: Monti di Villa, Pieve di monti di Villa e Granaiola. In questo 2017 è stato il paese di Granaiola, situato a quasi 500 metri di altitudine, da cui si domina una buona parte della Val di Lima, anticamente territorio dei Suffredinghi di Coreglia per poi ritornare successivamente sotto gli Antelminelli. In occasione del presepe vivente, lungo le vie e le piazze era possibile apprezzare bontà locali ma anche rivivere alcuni dei lavori del passato che è possibile apprezzare solo grazie a queste rievocazioni. La manifestazione è stata organizzata dal comitato formato dalle tre frazioni che ha come scopo principale la promozione…

- di Redazione

A Gallicano venerdì 15 dicembre la seconda edizione del Festival del libro per ragazzi con Sara Magnoli e Gino Marchitelli

L’Amministrazione comunale di Gallicano, in collaborazione con l’associazione “L’Aringo” e “Tra le righe libri”, organizza la seconda edizione del Festival del libro per ragazzi, un evento che vuole essere un punto di riferimento, stimoli e idee per l’intero territorio della Valle del Serchio, promuovendo la cultura letteraria. Questa vuole essere un’iniziativa culturale legata al libro e alla lettura – ricordano l’assessore Serena Da Prato, la presidente dell’Aringo Antonella Cassettari e l’editore Andrea Giannasi – coinvolgendo scrittori, lettori, gruppi teatrali, in collaborazione con tutte le scuole di ogni ordine e grado, le Proloco, le biblioteche, le associazioni culturali nonché le famiglie degli alunni. L’edizione 2017 vedrà la realizzazione di laboratori didattici venerdì 15 dicembre dalle ore 14 presso l’Istituto Comprensivo di Gallicano. I ragazzi incontreranno Gino Marchitelli e Sara Magnoli. L’autore milanese presenta un laboratorio in un percorso narrativo e musicale legato alla storia dei topolini Ben, Tondo e del gatto Peppone, legato alla diversità, all’accettazione dell’altro nella valorizzazione delle sue…

- di Redazione

Magdi Cristiano Allam, tra Allah e Maometto

BAGNI DI LUCCA – Il movimento che sosteneva alle ultime elezioni amministrative Claudio Gemignani candidato sindaco a bagni di Lucca ha invitato Magdi Cristiano Allam in occasione della presentazione del suo ultimo libro dove il noto scrittore e giornalista ripercorre la vita e il rapporto religioso tra Allah e Maometto definendolo perfetto per una lettura natalizia.   L’incontro, moderato da Claudio Sassetti, si è svolto presso la sala rosa del circolo dei forestieri di Bagni di Lucca alla presenza di un nutrito e attento pubblico. Per motivi di salute non ha preso parte all’iniziativa l’ideatore dell’incontro Claudio Gemignani che si è fatto sentire per mezzo di un collegamento telefonico. Sul palco anche Lara Lucchesi eletta al consiglio comunale nella lista del Centro destra. Il viaggio attraverso l’Italia di Magdi Allam per promuove il suo libro non nasconde altri fini elettorali.

- di Redazione

E’ tutto pronto per la 38esima Fiaccolata di Gallicano

GALLICANO – Sono 38 anni ormai che la valle del Serchio celebra i principi di solidarietà e fratellanza anche per mezzo delle Fiaccolata di Gallicano. E pensare, che tutto era nato dalla riflessione dei bimbi della scuola elementare che, stimolati dalle loro maestre Duse Lemetti e Alma Castelvecchio si chiesero: ” Ma il bene esiste ancora ” ?   La domanda fu posta a tutti i quotidiani nazionali e a seguito di vari articoli nacque l’idea della grande fiaccolata. In tutti questi anni grazie alla generosità dei partecipanti sono stati raccolti fondi per i bimbi della Papua Nuova Guinea grazie alla collaborazione del compianto e indimenticabile Sandro Stromengher. Ma la Fiaccolata ha dato sostegno anche a tante associazioni locali. Ancora oggi come allora la manifestazione è viva più che mai. Giovedì 7 dicembre si celebra la 38esima edizione alla quale parteciperanno tante autorità ma soprattutto tanti cittadini. Molti arrivano a piedi con le fiaccole accese dalle varie località della zona,…

- di Redazione

Lions Club Garfagnana, festa degli “auguri” e Charter Night al Ciocco

Sabato 2 dicembre, al Ciocco, ha avuto luogo la tradizionale Festa degli “auguri” in occasione delle Festività Natalizie del Lions Club Garfagnana, la Charter Night e la visita ufficiale del Governatore del distretto 108La Fabrizio Ungaretti e dello staff distrettuale. Il Presidente Marco Castrucci nel suo discorso, oltre a comunicare le notizie sulle attività del Club svolte, ha voluto regalare a tutti i giusti stimoli per proseguire all’insegna di quei valori. Si è parlato di importanti “service” di carattere internazionale, come quello della lotta al morbillo, dove l’impegno di Lions Club International ha portato alla raccolta di 28 milioni di dollari, e se verrà raggiunto il traguardo di 30 milioni di dollari entro il 31 dicembre, la fondazione Bill e Melinda Gates raddoppierà la cifra arrivando nel complesso a 60 milioni di dollari. Altro importate service che vedrà impegnati i Lions a partire dal 2018 è quello per la lotta al diabete. Al Ciocco, per l’evento, una grande partecipazione, circa…

- di Redazione

Ultimo weekend a Il Desco 2017

LUCCA –  Ingresso gratuito per l’ultimo fine settimana al Desco. Questa è la decisione della Camera di Commercio a seguito del contributo suppletivo da parte della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca. “Siamo felici di dare la buona notizia ai lucchesi che da sempre tengono moltissimo a Desco – spiega Giorgio Bartoli, presidente della Camera di Commercio di Lucca – avere imposto per la prima volta quest’anno il biglietto d’ingresso è stato per noi una sofferenza, resa indispensabile dai tagli del 50% dei diritti camerali imposto dalle recenti manovre finanziarie. La decisione dell’introduzione del biglietto è stata presa per attenuare il peso della voce Desco sui bilanci camerali, senza eliminarla del tutto sopprimendo una rassegna che i lucchesi portano nel cuore. Ora, grazie all’intervento di un contributo supplementare, Il Desco sarà gratuito per i cittadini e graverà meno sui nostri conti. Un duplice effetto positivo per il quale non resta che ringraziare la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca”. Da…