Cronaca

- di Ivano Stefani

Riana, tutto bene alla Festa del vino 2017

RIANA – Anche quest’anno è giunto l’atteso momento della festa del vino per il piccolo borgo di Riana, nel Comune di Fosciandora: domenica 15 ottobre. Durante la preparazione nei giorni precedenti si sperava che Giove, oltre al resto anche dio dei fenomeni atmosferici, fosse benigno e per questa edizione ha regalato un tempo perfetto. La mattina presto un alquanto fresco venticello di tramontana imponeva di indossare un giacchetto o una maglia, ma già dalle 10,30 in poi il sole ha iniziato a riscaldare la manifestazione con temperature più che primaverili… e allora la festa non poteva che essere un successo. Di buon’ora gli espositori di prodotti artigianali e alimentari tipici hanno iniziato ad allestire i loro stand. Le navette hanno cominciato a fare la spola dai parcheggi fino all’ingresso del paese. La gente aumentava di minuto in minuto. Sono giunte almeno duemilacinquecento persone; in parecchi sono arrivati a piedi dal Ponte di Campia e dal Ponte di Ceserana, altri in…

- di Redazione

Coppa Borghi Toscana, vince Barga

Si è conclusa ieri sera la finale per la vittoria della Coppa dei Borghi Toscani indetta dalla pagina Facebook, Toscana on the road. Barga, dopo che la prima finale era stata annullata per la nota vicenda legata ad una serie di “like” generati da software e non da persone reali, ha vinto sulla diretta contendete Montignoso con 3,9 mila foto contro 1,9 mila. Diciamolo subito, a scanso di equivoci: comunque sia andata, al di là dei “like” ricevuti, secondo noi non ci sono vinti e vincitori tra Barga e Montignoso. Entrambe meritavano la vittoria perché secondo noi dopo tutto quello che era successo aveva poco senso proseguire la gara ed è anche vero che molti di coloro che in precedenza si erano appassionati alla cosa si sono tirati indietro in questa seconda finale, alla quale non hanno partecipato: sia sostenitori di Barga che di Montignoso.. Comunque sia Barga ha vinto e sicuramente il borgo della valle del Serchio ed anche…

- di Redazione

A Fornaci un centro studi per l’economia circolare con il recupero dell’ex centro ricerche

FORNACI – Primi passi per la ristrutturazione dell’ex centro ricerche che da mesi si sa l’azienda intenderebbe recuperare e trasformare in un grande “Centro di Eccellenza per la ricerca e l’innovazione extraterritoriale”  finalizzato anche alla ricerca sui temi del recupero dei materiali e dello studio e dell’implementazione dell’economia circolare. In Comune KME ha presentato a grandi linee questa idea per recuperare l’area per la creazione di un centro studi finalizzato non solo alle attività di KME. Secondo quello che si sa (per il momento ancora poco in verità, ma è già qualcosa), il nuovo centro, tramite il recupero dell’area del centro ricerche – che permetterebbe anche il recupero di un importante patrimonio architettonico legato alla storia industriale di Fornaci – punterebbe a realizzare a Fornaci un area per lo studio, in collaborazione anche con alcune università, per la realizzazione sia di progetti di economia circolare, sia eventi concreti con aziende che operano nel campo del recupero e del riutilizzo di…

- di Ivano Stefani

Mondinata in piazza a Fornaci

Nel pomeriggio di sabato 14 ottobre, in piazza IV Novembre a Fornaci, mondinata organizzata in collaborazione tra il Centro Commerciale Naturale – CIPAF fornacino e l’Associazione Culturale Polentari di Filecchio. Ottime le caldarroste arrostite alla vecchia maniera e le frittelle con ricotta preparate da mani sapienti. I presenti a Fornaci, che passeggiavano per Via Repubblica ammirando le vetrine dei numerosi negozi, hanno potuto fare tappa in piazza per rifocillare “gola” e “ventre” assaporando anche un buon aromatico vin brûlé. Tutto sarà riproposto martedì 31 ottobre, mentre sabato 28 ci sarà una animazione per bambini con Fornaci 2.0 e l’Associazione Culturale Smaskerando.

- di Redazione

Valle del Serchio, denunciati quattro giovani; trovata marijuana nelle abitazioni

VALLE DEL SERCHIO – I Carabinieri di Castelnuovo hanno denunciato due persone, P.P., 18enne residente a Castelnuovo di Garfagnana e N.A., 18enne residente a Pieve Fosciana, nonché due minorenni, domiciliati in Garfagnana Media Valle. I militari, nell’ambito di un’indagine relativa allo spaccio di sostanze stupefacenti a Castelnuovo e nella Media Valle, con l’impiego di due unità cinofile antidroga hanno effettuato perquisizioni domiciliari nelle abitazioni dei giovanissimi. In quelle dei due maggiorenni i militari hanno rinvenuto complessivamente dieci grammi di marjuana. Successivamente i militari, sempre con l’ausilio delle due unità cinofile antidroga,hanno effettuato un controllo presso l’I.S.I. di Castelnuovo, al termine del quale sono stati segnalati alla Prefettura di Lucca, quali assuntori di sostanze stupefacenti, due studenti, uno dei quali maggiorenne, entrambi residenti in comuni dell’Alta Garfagnana.

- di Redazione

Garfagnana, tre scuole verso l’accorpamento

GARFAGNANA – Gli istituti comprensivi di Piazza al Serchio, Camporgiano e molto probabilmente anche Castiglione Garfagnana sono sottodimensionati e dovranno essere accorpati. Lo ha annunciato venerdì sera a NoiTv il provveditore Donatella Buonriposi. Su come procedere con l’accorpamento si esprimerà la conferenza zonale dei sindaci, che sarà convocata prossimamente. Nel corso della serata il provveditore ha affrontato vari temi tra cui anche quello dell’obbligo vaccinale, annunciando che lunedì pomeriggio incontrerà i dirigenti scolastici per fare il punto della situazione.

- di Redazione

Contest Borghi Toscani; Barga vs Montignoso, annullata la precedente votazione; oggi e domenica riprende da zero la finale

Dopo lo sconcerto di ieri per i presunti brogli online, con i falsi like affibbiati da un software a Montignoso e la contestazione anche di altri “like” falsi per Barga, stamani Toscana on the road ha riaperto la finale, annullando i voti precedenti e ripartendo da zero. Ieri gli organizzatori hanno di nuovo fornito dettagli su quanto è successo: “Qualcuno – scrivono – ha fatto “embed” del post ossia ha caricato manualmente il codice html del post e lo abbia messo su questo sito (un BOT che fa aumentare i mi piace). Questo genera un numero stabilito di mi piace al post nell’arco di pochi minuti, ed è spiegato quindi cosa sia successo al post di Montignoso tra le 19 e le 19.20 (aumento di circa 1000 likes) e anche al post di Barga seppur di una 40ina di voti. In realtà su Barga sembra che ci sia stato poco o nulla: “La crescita di Barga – scrive ancora Toscana…

- di Redazione

Per la riapertura della vecchia strada di Renaio

RENAIO – Ci sono novità per la riapertura di un collegamento provvisorio che permetta di riunire finalmente in modo sicuro la vecchia strada di Renaio. La giunta municipale ha infatti approvato lo studio di fattibilità per i lavori per la riapertura condizionata della strada comunale. La vecchia strada, per un tratto abbastanza ampio, era stata inghiottita dalla grande frana di Piaggiagrande del 2014 . La strada da allora è chiusa al transito; è stato eseguito solo il collegamento tra la viabilità esistente e le abitazioni rimaste isolate in loc. Piaggiagrande e Beltempo, mentre sono rimasti scollegati tra loro i due tratti di viabilità comunale. le abitazioni lungo il tratto di strada a monte del tratto interrotto dalla frana  sono raggiungibili tramite altre strade comunali, ma con percorsi molto più lunghi e disagevoli, soprattutto nel periodo invernale. A dire la verità ora in qualche modo si passa nel tratto interrotto, ma lo si fa a personale rischio e pericolo perché quel…

- di Redazione

Barga comune virtuoso per la raccolta differenziata. All’ottavo posto in Toscana, secondo in provincia di Lucca

BARGA –  C’è anche il comune di Barga tra quelli indicati dalla Regione Toscana, con i dati relativi alla certificazione delle raccolte differenziate riferiti al 2016, come i più “bravi” per quanto riguarda  il riciclo di rifiuti. Barga rientra, secondo i dati certificati, tra i 71 Comuni toscani che hanno superato l’obiettivo del 65% di raccolta differenziata, ma non solo: Barga sarebbe anche tra quelli  con la maggior percentuale di raccolta differenziata raggiunta nel 2016: l’84,85%. E’ in Toscana l’ottavo comune in questa speciale classifica: Lamporecchio 87,83%,Serravalle Pistoiese 87,44%, Capannori 86,66%, Monsummano Terme 86,16%, Certaldo 85,35%, Montaione 85,12%, Fucecchio 84,86%, Barga 84,85%, Cerreto Guidi 84,33%, Vinci 84,08%. Oltre al bel risultato toscano sicuramente a dare ancor più soddisfazione è il dato provinciale, visto che inq eusto caso meglio di barga c’è solo Capannori che è un comune dove storicamente il riciclaggio lo si fa con impegno.Capannori come detto ha raggiunto nel 2016,  l’86,66%. Dietro a Barga ci sono Porcari 81,80%, Villa Basilica 80,32%,…

- di Redazione

Problemi CUP Fornaci di Barga. L’azienda USL: “Risolveremo”

FORNACI –  In merito alla velocità della connessione internet del CUP di Fornaci di Barga, l’Azienda USL Toscana nord ovest precisa che l’ufficio tecnico sta effettuando le verifiche del caso per risolvere la problematica segnalata.

- di Redazione

Marco Gonnella è il neo presidente del Vespa Club Barga

BARGA – E’ stato rinnovato il consiglio direttivo del Vespa Club Barga con la nomina in particolare del nuovo presidente a causa delle dimissioni del Presidente Paolo Marchetti più conosciuto come Paolo Gas. Le elezioni si sono svolte il 9 ottobre scorso ed alla fine è stato deciso per la nomina a presidente di Marco Gonnella (noto anche come Maggiolino), da sempre appartenente al Vespa Club di Barga. Nella stessa occasione sono state riassegnate anche le cariche di tutti il consiglio che ora è così composto:  che risulta cosi composto: Massimiliano Giannasi (Vice Presidente), Cesare Lunardi (Segretario), Claudio Bonuccelli (Tesoriere), Italo Cecchini (Revisore dei Conti), Loreno Pacioni Sergio Firinu, Paolo Bertoncini, Paolo Marchetti, Gabriele Bonuccelli (Consiglieri) Il primo atto ufficiale del nuovo presidente e del consiglio tutto è stato di ringraziare Paolo Marchetti  per il lavoro svolto in questi anni; per aver contribuito alla crescita del club e a farlo conoscere anche oltre i confini italiani; ma anche per l’impegno…

- di Redazione

Premio Pontremoli 2017: circa 15 aziende della Valle del Serchio in corsa

VALLE DEL SERCHIO  – Sono circa quindici le aziende della Garfagnana che hanno preso parte al ‘Premio Pontremoli 2017 – Giovani per l’agricoltura di presidio’, che sarà conferito a sette aziende sabato 14 ottobre a partire dalle 10, al Teatro della Rosa di Pontremoli. Si tratta di aziende condotte da giovani al di sotto dei 40 anni, che hanno fatto una scelta di vita sicuramente impegnativa: quella di riportare l’agricoltura in zone montane o svantaggiate, dove, dal dopoguerra si è assistito a un graduale abbandono. Il premio è stato ideato dalla Cia Toscana Nord e realizzato in collaborazione con Slowfood e Premio Bancarella e vanta il patrocinio oltre che del Comune di Pontremoli, anche del Consiglio dei Ministri-Aree Interne. «Abbiamo ricevuto oltre cinquanta richieste di adesione al Premio che è alla sua seconda edizione, nonché la prima aperta a tutta la regione Toscana – spiega il presidente della Cia Toscana Nord, Piero Tartagni –: un risultato molto importante che dimostra…