Libri

- di Redazione

“Gli occhi azzurri e poi” di Alessandra Burzacchini al circolo ACLI di Barga sabato 23 marzo

Proseguono i pomeriggi letterari de “Il Circolo”, organizzati da Unitre Barga, Cento lumi e Tra le righe con il patrocinio del Comune di Barga, sabato prossimo 23 marzo alle ore 16.30, presso il circolo Acli “Rita Levi Montalcini” con la presentazione de “Gli occhi azzurri e poi” di Alessandra Burzacchini. L’incontro sarà condotto da Paola Stefani. L’autrice, che vive a Carpi, in provincia di Modena, ma ama molto la Toscana e da diversi anni non manca di essere presente ogni 10 Agosto a Castelvecchio per la serata pascoliana, era già stata nostra ospite nello scorso anno quando venne a proporci il romanzo “Sulle tamerici salmastre”. Questa volta si tratta invece di una raccolta di racconti ambientati in epoche diverse, ma soprattutto negli anni Settanta, un’epoca che rivive in diverse storie  accompagnate dalle parole e dalla musica di Lucio Battisti, Roberto Vecchioni e David Bowie e dalle citazioni tratte da Jesus Christ Superstar o da La Bella Addormentata, con protagonisti adolescenti…

- di Marco Tortelli

La storia del teatro Guglielmi a Barga con Paolo Giannotti (sabato 19 a Villa Nardi)

Riprendono gli appuntamenti letterari con gli incontri promossi sotto la sigla “Il Circolo” da Unitre Barga, Cento Lumi, Tralerighi libri e Circolo ACLI Rita Levi Montalcini in collaborazione con l’assessorato alla cultura del Comune di Barga. Sabato 19 gennaio alle 16:30, a Villa Nardi (viale Cesare Biondi 15, Barga) sarà di scena il professor Paolo Giannotti con il suo libro “Lo spettacolo è interrotto perché è andata via la scossa. Storia molto confidenziale del teatro Guglielmi”, recentemente pubblicato da Eclettica Edizioni. Massese di origine e barghigiano di adozione, dalle nostre parti Giannotti è conosciuto soprattutto come insegnante di scuola media e forse in pochi conoscono la sua attività di cronista teatrale svolta per la Nazione dalla redazione del capoluogo apuano. Se aggiungiamo che il padre Ernesto e lo zio Ermanno sono stati fra i personaggi che hanno scritto la gloriosa storia del teatro dialettale massese, è facile intuire che per Paolo il Guglielmi è stato praticamente una seconda casa. Un’atmosfera…

- di Redazione

Eroi garfagnini della Prima Guerra Mondiale

FABBRICHE DI VERGEMOLI – Nella giornata di sabato 20 ottobre il comune di Fabbriche di Vergemoli presenterà il libro “Eroi garfagnini della Prima Guerra Mondiale – Le Decorazioni al Valor Militare”. Due saranno gli appuntamenti per coprire l’intero territorio; alle ore 11:00 presso il Circolo di Vallico Sotto ed alle ore 16:00 nello storico Palazzo Roni di Vergemoli. La pubblicazione dal grande valore storico e morale è uscita in occasione del centenario della fine della Prima Guerra Mondiale ed al suo interno si ricordano ed onorano 99 giovani valorosi soldati garfagnini distinti per coraggio ed eroismo con le loro valorose azioni. Sono ben 115 gli atti di eroismo militare compiuti sul campo di battaglia di cui 42 Medaglie d’Argento, 60 di Bronzo e tredici Croci di Guerra al Valor Militare. Il libro, curato dal Presidente della Pro Loco di Castelnuovo Silvio Fioravanti, è il frutto di una profonda, inedita ed esclusiva ricerca condotta attraverso la consultazione di archivi pubblici e…

- di Redazione

Nel nuovo libro di Karen Campbell c’è anche Barga. Domenica l’incontro con la scrittrice

Domenica 9 settembre ore 15,30, allo Scottish corner in piazza Garibaldi, anche l’incontro con la scrittrice scozzese Karen Campbell che nella cittadina parlerà del suo prossimo libro che sarà ambientato proprio a Barga. Il libro ci riporterà nella seconda Guerra Mondiale; intitolato “The Sound of the Hours“ (pubblicato da  Bloomsbury) uscirà il prossimo estate e racconterà la storia di soldato della divisione afroamericana della Buffalo e di una ragazza italo-scozzese che vive a Barga Ex poliziotta nei  suoi primi quattro libri ha raccontato la vita di persone in divisa. Il suo quinto libro “This is Where I Am” (pubblicato nel 2013 da Bloomsbury)  parla invece di un rifugiato Somalo che vive a Glasgow ed è stato scelto per andare in onda anche in versione televisiva. Da Glasgow si è trasferita a Galloway nel sud-ovest della Scozia dove ha completato il suo sesto libro “Rise” un’immagine della Scozia che si preparava per il referendum per l’indipendenza nel 2014. Karen oltre a…

- di Redazione

Si presenta il libro “Ti amerei anche se vincessi”

Sabato 8 settembre nell’ambito del Barga Scottish Festival si terrà presso lo Shamrock Irish Pub la presentazione del libro Ti amerei anche se vincessi dii Antonello Cattani. Organizzata dal Barga Celtic Supporters Club, si parlerà della nazionale scozzese e dei molti giocatori che il Celtic fornisce alla propria nazionale, nel consueto clima di amicizia e fratellanza che unisce Barga alla Scozia. Antonello Cattani ha conosciuto Barga nella trasferta del BargaCSC per assistere a Milan-Celtic ed in quell’occasione è rimasto affascinato dal forte legame della nostra cittadina con la terra scozzese, riproponendosi di fare prima o poi un salto da queste partire. Dopo la presentazione del libro, ci sarà una cena scozzese presso il Bar del Paolo Gas (prenotazione obbligatoria al 347.7167557) ed una serata di musica celtica con i The Swinging Kilties allo Shamrock Irish Pub.     TI AMEREI ANCHE SE VINCESSI di Antonello Cattani “Vincere non è importante, è l’unica cosa che conta”. Se vi ritrovate in questa frase,…

- di Redazione

A marzo ecco gli Incontri Letterari

Una nuova iniziativa culturale proposta da Unitre Barga, Cento Lumi, Acli Barga, Tra le Righe e con il patrocinio del Comune, sotto l’appellativo de Il Circolo. Parte con il mese di marzo “Incontri letterari”, una serie di appuntamenti con autori locali e non solo alla scoperta delle loro opere. Si inizia venerdì 2 marzo (ore 17 biblioteca Fratelli Rosselli di Barga)  con l’autore Paolo Buchignani ed il suo libro “Ribelli d’Italia. Il sogno della rivoluzione da Mazzini alle brigate rosse”.Sabato 10 marzo (ore 16 circolo ACLI in viale Cesare Biondi a Barga), l’appuntamento con lo scrittore di gialli Giuseppe Calabretta ed il suo “Il mastro, il sigaro, la sedia”.Sabato 17 marzo (ore 16 circolo ACLI) ci sarà Oreste Verrini con “Il cammino del Volto Santo. La via francigena di montagna”. Venerdì 23 marzo sarà infine la volta (ore 17 sala consiliare di Palazzo Pancrazi) di Folco Terzani intervistato da Andrea Giannasi e Giulia Truglio. Gli incontri letterari( sempre ad ingresso…

- di Ivano Stefani

A proposito del volume di Amedeo Guidugli sulla storia locale

Lo storico Guidugli è in edicola con un altro libro. Il suo ultimo lavoro è “Gli Statuti della Vicaria di Trassilico”. Le trascrizioni e i commenti agli Statuti della Vicaria (quelli di Trassilico, Brucciano, Calomini, Cascio, Fabbriche di Vallico, Molazzana, Vallico di Sotto e Vallico di Sopra, Vergemoli), sono stati possibili grazie a una attenta ricerca nell’Archivio di Stato di Modena (Archivio Segreto Cancelleria Ducale), nell’Archivio di Stato di Lucca (Archivio dei Notari), nell’Archivio di Stato di Massa (Archivio della Garfagnana) e nella Biblioteca Statale di Lucca. Lo statuto è un atto normativo che disciplina l’organizzazione e il funzionamento di un ente pubblico (o privato). Gli Statuti delle Comunità del passato venivano, di volta in volta, confermati o concessi dalla Corte dello Stato di appartenenza e ciò è avvenuto fin quasi all’Unità d’Italia. La lettura degli statuti dà l’opportunità di conoscere regole, ordini e comportamenti comunitari (sia civili che amministrativi), e in pratica mostrano il convivere delle comunità del passato.…

- di Redazione

Gli Statuti della Vicaria di Trassilico: il saggio di Amedeo Guidugli in libreria per Tralerighe libri

È in libreria il corposo saggio di Amedeo Guidugli dal titolo “Gli statuti della vicaria di Trassilico, edito da Tralerighe libri. Il volume raccoglie la trascrizione e il commento degli Statuti della Vicaria (comprendenti anche gli Statuti di Brucciano, Calomini, Vergemoli, Cascio, Fabbriche di Vallico, Molazzana, Vallico di Sotto e Vallico di Sopra). Grazie al faticoso e minuzioso lavoro di ricerca, lettura, decifrazione e approfondimento di codici manoscritti, logorati dal tempo, conservati negli Archivi di Stato di Modena (Archivio Segreto Estense Cancelleria Ducale), di Lucca (Archivio dei Notari), di Massa (Archivio della Garfagnana) e nella Biblioteca Statale di Lucca (che possiede l’unico manoscritto degli Statuti della Comunità di Cascio del 1621), Amedeo Guidugli offre ai lettori un ottimo strumento per conoscere le radici di queste comunità della Garfagnana. Infatti l’autore non si è limitato a sfogliare i codici per studio, ma ha cercato di trovare una connessione e una continuità nella memoria storica, culturale e civile tra quel mondo e…

- di Pier Giuliano Cecchi

Matilde Estensi e “Le Pagine del Poeta”

Pare un titolo maschilista, definire poeta Matilde Estensi, al secolo Paola Giovannetti, la nostra ottima maestra elementare che vive a Barga e che spesso ci regala delle sentite poesie, ultimamente raccolte anche nel libro “La danza del tempo”, presentato a Barga da Sara Moscardini, al Conservatorio di Sant’Elisabetta il 30 agosto di quest’anno; ma  non è così: vediamo perché gli abbiamo dedicato una simile apertura. Ci siamo introdotti a parlare un poco dell’attività della poetessa Paola Giovannetti con quella parola dal sapore maschilista, perché due sue poesie sono state pubblicate in “Le Pagine del Poeta 2018”, un’agenda progettata dalla Casa Editrice di Roma “Pagine”, dedicata alla memoria di una grande, straordinaria e unica attrice italiana: Anna Magnani, nata a Roma nel 1908 e qui morta nel 1973; certamente un’attrice da tutti conosciuta e apprezzata, al suo tempo una vera e propria poesia vivente e così rimasta nei nostri ricordi. Quest’agenda, tra l’altro, è proprio introdotta con il ricordo dell’attrice, un…

- di Pier Giuliano Cecchi

Un altro libro su San Cristoforo e Barga di Stefano Borsi.

Si intitola “Storia di San Cristoforo – Origine e diffusione di un culto tra mito e realtà”, l’ultima fatica storica letteraria del prof. Stefano Borsi, nato a Lucca nel 1956, che vive a Roma, insegna Storia dell’Architettura all’Università degli Studi della Campania, ma possiamo anche definirlo barghigiano. Questo, anche di là dal fatto che lo sia per parte di madre, la signora Marta Cola, perché Barga è certamente nel suo cuore e qui viene spesso alla sua casa in via del Giardino. Il libro, più di trecento pagine, che ha visto luce nel luglio 2017, per la Casa Editrice Libria di Melfi, nella Collana Mosaico, nel cui comitato scientifico, oltre a Borsi, annovera Mario Pisani, Paolo Portoghesi e Nasrine Seraji, si può collocare nel solco tracciato da un simile lavoro che lo stesso Borsi attuò nel 2009 “Le origini di Barga e il culto di San Cristoforo”, che allora destò interesse negli ambiti culturali italiani e anche barghigiani.  Parimenti lo…

- 3 di Ivano Stefani

La sirena della fabbrica

Martedì sera, alla biblioteca “Gli Incartati” di Fornaci di Barga, è stato presentato il libro di Bona Fiori “La sirena della fabbrica”. L’autrice, originaria di Fornaci, da molto tempo vive a Verona. Laureata in Lingue e Letterature straniere, ha insegnato a Milano e Verona. Suoi racconti e poesie sono stati divulgati con la rivista Inchiostro. Ha pubblicato un volumetto di poesie intitolato Acquario. Quest’anno ha vinto il primo premio per il miglior racconto inedito al Premio Essere Donna Oggi. Lavora e dipinge ceramica.  Bona Fiori ha sempre avuto, fin da bambina, anche la passione per la scrittura. Nel corso degli anni ha accumulato brevi racconti sulla sua vita fornacina ed oggi, dopo una rilettura attenta e una definitiva sistemazione, ha pubblicato un volume con molti ricordi della sua infanzia ed adolescenza, ma anche molto più vicini al presente. Il lettore fornacino coetaneo, che ha acquistato o avuto in regalo il libro dalla autrice, sicuramente si riconoscerà in molte storie legate…

- di Redazione

Nella sala consiliare la presentazione del libro di Antonio Corsi

A cura della Fondazione Pascoli e con il supporto del comune di Barga giovedì 14 dicembre, nella sala consiliare del Palazzo Pancrazi del Comune di Barga (ore 17) verrà presentato il libro di Antonio Corsi “Pascoli ed il Risorgimento. Il vate, l’educatore” edito da Maria Pacini Fazzi. Interverranno  insieme all’autore, il Prof. Giovanni Falaschi dell’Università di Perugia e il Prof. Umberto Sereni dell’Università di Udine autore anche della prefazione del volume che di Corsi , ex direttore didattico a Barga, docente universitario una vita spesa tra pedagogia e cultura. Il libro viene presentato anche grazie al contributo dell’Antina Norcineria Bellandi, della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e della Fondazione Banca del Monte di Lucca.