Rossi su mancata partecipazione a Fornaci critica KME: “Io non grande assente, KME sapeva che non potevo partecipare da tempo”

-

Non aveva alcun fondamento l’annunciata presenza del presidente della Regione Toscana Enrico Rossi al convegno organizzato ieri da Kme nell’ex centro ricerche, in occasione della presentazione del progetto dell’Accademia dell’economia circolare. Non ha alcun senso, quindi, parlare dello stesso presidente come “grande assente” all’iniziativa. Questo quanto intende precisare il presidente Rossi.

Lo rende noto una nota dell’Agenzia di informazione della giunta regionale e il riferimento “grande assente” è di certo al comunicato che ha emesso stamani la Libellula che ha ironizzato sull’assenza di Rossi all’evento organizzato ieri da KME.

“I fatti si sono svolti diversamente – spiega Rossi – Si lascia intendere che io sia stato assente, ma non può essere assente chi fin dall’inizio aveva già detto che non poteva essere presente. Già molto tempo fa, quando sono stato cercato, è stato detto chiaramente che non avrei potuto esserci, perché impegnato a Bruxelles in un importante confronto sul nuovo settennato 2020-2027 dei fondi europei. Successivamente è stata chiesta anche la disponibilità a mantenere il mio nome e anche in questo caso la risposta è stata negativa, perché non è nostra abitudine far usare il mio nome come fosse un marchio. Dopo tutto questo non è possibile passare come la persona che si è data assente, magari per sottrarsi a un confronto”.

Peraltro, aggiunge il presidente, già da tempo era stata individuata e comunicata la presenza dell’assessore Marco Remaschi in rappresentanza della giunta regionale.

KME ha immediatamente replicato:

“Al fine di precisare interpretazioni capziose apparse su alcuni organi di stampa in merito alla mancata presenza del Presidente Enrico Rossi all’evento di presentazione della Circular Academy tenutosi l’11 luglio scorso a Fornaci di Barga, KME ribadisce quanto segue:   nell’invito-programma a suo tempo diffuso, la partecipazione del Presidente Rossi era chiaramente indicata come “da definire” (TBD);   il Presidente Rossi aveva con ampio preavviso comunicato all’azienda che sopravvenuti impegni istituzionali gli avrebbero impedito la partecipazione, ma che comunque la Giunta Regionale sarebbe stata rappresentata da un Assessore, come realmente avvenuto con la presenza e l’intervento dell’Assessore Remaschi.”

Tutto vero, ma allora perché dopo l’uscita sui giornali della presenza di Rossi la notizia non è mai stata smentita o quantomeno corretta?

Tag: , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*