Croce Rossa: Volontariato? Poco sentito

-

BAGNI DI LUCCA – Ogni giorno decine e decine di volontari della Croce Rossa Italiana varcano quella porta di Via Roma a Bagni di Lucca, attuale sede della stessa associazione, per portare un aiuto concreto alla popolazione, per rispondere ad ogni richiesta di aiuto sia telefonica che di persona al nostro front office.
Queste persone hanno scelto di dedicare una parte del loro tempo per gli altri, si sono formati qui e a giro per l’Italia per dare un servizio migliore ad ogni persona che necessità dell’intervento di Croce Rossa Italiana e questo è il continuo di un’opera fatta dal fondatore della Croce Rossa, Henry Dunant, durante la guerra di Solferino e San Martino.
Spesso però non tutti si accorgono che a Bagni di Lucca e in Media valle è presente da 70 anni una sede dell’associazione umanitaria più grande al mondo e presente quasi ovunque sulla terra.

“Spesso viene dimenticato che “la Croce Rossa è anche vostra” – afferma il Presidente Fabbri alla cittadinanza, tutti possono essere utili diventando volontari o sostenendo le attività – continua Fabbri facendo un appello – la CRI ha bisogno del vostro sostegno per poter accompagnare le persone all’ospedale, per un parola di conforto alle persone vulnerabili, per essere in mezzo alla gente nei teatri delle calamità naturali, chiedo ad ogni cittadino di sentire anche sua questa associazione perché è fatta di persone e non di cose, faccio un appello anche alle istituzione e agli enti, non lasciateci soli noi ci siamo ma abbiamo bisogno della vostra forza e del vostro sostegno”.

La Croce Rossa di Bagni di Lucca ha grandi progetti per il futuro che però non può realizzare senza volontari e senza il sostegno delle istituzioni, ci sono in ballo iniziative per la popolazione anziana, per la protezione civile, per la tutela sanitaria e anche la ricerca di una nuova sede che potrebbe anche essere quella del Poliambulatorio Susie Clark di cui è in attesa da molto tempo di una risposta dalla direzione della ASL Nord Ovest, attuale proprietaria.

Tag: , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*