Fantasmi garfagnini negli States

-

GARFAGNANA – “The Ghosts of the Garfagnana: Seven Strange Stories from Haunted Tuscany” è l’ultimo lavoro di Paul Salsini, scrittore e giornalista americano del Milwaukee Journal. Il babbo di Paul era nato in Toscana a San Martino in Freddana, Lucca. Quando emigrò negli Stati Uniti andò a Hubbell nel Michigan, dove lavorò in una miniera di rame. Nello stesso viaggio verso l’America c’era anche un’altra famiglia di San Martino in Freddana. La loro figlia sposò quello che sarebbe stato il suo babbo. Paul venne in Italia per la prima volta nel 1984. Vi fu inviato dal giornale affinché scrivesse alcune storie circa l’arte, la cultura, la gente, la politica e la scena contemporanea. Ovviamente visitò anche il paese di origine dei genitori dove viveva una cugina. È tornato diverse volte. In una circostanza visitò Sant’Anna di Stazzema. Visse quattro ore incredibili… vi tornò l’anno successivo nei giorni dell’anniversario e fu una esperienza devastante.

Da quel viaggio nacque il suo primo libro “The Cielo: A Novel of Wartime Tuscany” (2006). Poi ne sono seguiti altri. Tutti ambientati in Toscana. In una circostanza ho avuto il piacere di conoscerlo. Ci mise in contatto un amico americano, famiglia con origini garfagnine, Tom Pierotti, che ha parenti a Migliano. Ci demmo appuntamento a Castelnuovo, era con un interprete-autista, da dove andammo a Vagli per incontrare il sindaco e vedere dove era il “paese sommerso” di Fabbriche di Careggine.

The Ghosts of the Garfagnana: Seven Strange Stories from Haunted Tuscany”, che sulla copertina ha una mia foto di Vergemoli, parla di cose strane e misteriose che vi accadono e che affascinano anche i turisti che visitano questa bellissima Valle.

Il libro si trova su Amazon

 

 

Tag: , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*