Inaugurato il percorso pascoliano in centro storico

-

Domenica 12 maggio, nonostante la giornata di pioggia e di freddo, tante persone hanno partecipato all’inaugurazione del percorso “Sulle orme del poeta”: un itinerario storico-culturale che ripercorre, all’interno del centro storico di Barga, tredici tappe legate al ricordo di Giovanni Pascoli. Un progetto nato un anno fa in seno al comitato organizzatore del Premio di Poesia Giovanni Pascoli e che è stato condotto in porto grazie all’impegno di Unitre Barga in collaborazione con Istituto Storico Lucchese e Biblioteca Comunale, con il patrocinio di Consiglio Regionale della Toscana, Unione dei Comuni Media Valle del Serchio e Fondazione Giovanni Pascoli. Il tutto reso possibile grazie ai contributi concessi dalla Fondazione Banca del Monte di Lucca, Il Ciocco, Renaissance Tuscany Il Ciocco Resort & Spa e l’agenzia immobiliare Case Toscane che hanno creduto fortemente nel progetto.

All’inaugurazione è seguita la visita guidata dell’itinerario “Barga Castello”, segnalato da targhe apposite: dal monumento ad Antonio Mordini a Casa Balduini, dal Conservatorio alle dimore di Alberto Magri e Salvo Salvi, dal Duomo alla piazza del Comune con il Capretz, da piazza Angelio al Teatro per arrivare a Casa Cordati e palazzo Mordini, con l’aggiunta di due luoghi pascoliani extra moenia come la casa di Alfredo Caproni e l’Ospedale San Francesco.

Il progetto, nato con l’intento di mettere in evidenza i collegamenti tra Pascoli e la terra che scelse di abitare, non si ferma qui: oltre all’ampliamento del percorso barghigiano (con l’aggiunta di tappe come la chiesa di San Felice e la Sala Colombo), si continuerà a lavorare sull’itinerario da Barga a Castelvecchio, favorendo la mobilità a piedi nell’ottica di un turismo sostenibile, e su un percorso all’interno della città di Lucca.

Tag: , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*