565 mila euro in arrivo per la difesa del suolo di Piangrande e Mologno

-

E’ di questa mattina la comunicazione dell’ arrivo dal Ministero dell’Ambiente di  565 mila euro per il potenziamento del sistema fognario e di regimazione delle acque meteoriche di Barga capoluogo.

Lo annuncia il Sindaco del comune di Barga, Marco Bonini, che esprime la sua soddisfazione per un risultato importante anche per la prevenzione del dissesto idrogeologico.

Questi interventi serviranno non solo alla regimazione delle acque della zona del Piangrande, ma anche ad evitare le conseguenze causate dall’acqua proveniente da Barga che negli anni passati hanno creato seri danni e frane che hanno riguardato sia la strada che l’abitato di Mologno.

“Tali finanziamenti, comunicati dal Ministero dell’Ambiente, passano dalla difesa del suolo regionale e serviranno per la risoluzione di un problema che ci sta a cuore ed a cui stavamo lavorando da anni, con il particolare interessamento dell’assessorato ai lavori pubblici con l’assessore Pietro Onesti che ringrazio per il suo impegno.

Sarà dunque ora possibile eliminare diverse criticità della zona del Piangrande ed anche di Mologno, in caso di maltempo.”

Il sindaco rende noto che è in arrivo anche la prima tranche (75.600 euro) di un finanziamento per le spese per le somme urgenze per gli eventi alluvionali dei mesi scorsi. “E’ una prima tranche – spiega – che verrà completata con altri finanziamenti per arrivare ad un totale di 189 mila euro, quanto cioè il comune ha già speso per rimediare ai danni del maltempo, accedendo ad un mutuo.  I lavori necessari proprio per questo sono già stati realizzati a tempo di record dal comune e così i soldi in arrivo potranno essere investiti in interventi per la manutenzione del territorio dall’Amministrazione che verrà”

“Sono davvero soddisfatto – conclude il Sindaco Bonini – per l’arrivo di tali finanziamenti  che si aggiungono agli altri che sono arrivati in questi ultimi tempi;  che ci fa capire il buon lavoro progettuale fatto da questa amministrazione”.

Tag: , , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*