Primo Maggio a Fornaci. Iniziato il conto alla rovescia. Appuntamento il 30 aprile ed il 1° Maggio

-

Le date da segnare in calendario per non perdere la cinquantanovesima edizione del Primo Maggio a Fornaci sono quelle di martedì 30 aprile e mercoledì 1° maggio. Una “due giorni” in cui il paese di Fornaci si trasformerà, come da tradizione, in un crocevia di esposizioni, iniziative, mostre, incontri. Ad organizzare, a vigilare, a coordinare il tutto sarà come sempre il Comitato 1° Maggio.

Il conto alla rovescia è iniziato e Fornaci vi attende tra ormai pochi giorni con il solito gustoso menù che prevede due  giorni di stand (ne sono previsti a centinaia) di diversi settori e merceologie.

L’expo fornacina sarà aperta dalle 10 fino alle 20 di martedì 30 aprile e dalle 9,30 alle 20 di mercoledì 1° Maggio e naturalmente, come ormai vuole la tradizione l’inaugurazione vera e propria della festa  fornacina si terrà proprio il 1° Maggio in quella che sarà di certo la giornata clou anche per l’afflusso dei visitatori che sono attesi anche quest’anno a migliaia. Per tutta la giornata del primo maggio (9.00-19.00) via della Repubblica e le aree dedicate all’expo saranno chiuse al traffico per garantire la massima  fruibilità delle mostre e delle molte iniziative che proporranno i  negozi e i locali del Centro Commerciale Naturale.

LA MOSTRA DELLA MOTORIZZAZIONE

È proprio questa esposizione quella che regala alla manifestazione fornacina i suoi  cinquantanove anni. Nata allora da una riuscitissima idea del presidente del Motoclub Fornaci, Vambo Bonfanti e tuttora promossa dal Motoclub Fornaci, è la mostra più vasta di questo appuntamento ed è anche quella che polarizza, anno dopo anno, le attenzioni delle migliaia di visitatori con le numerose novità – che non mancano mai ad ogni nuovo appuntamento – che presenta nei suoi diversi settori, dalle auto alle moto, dai mezzi agricoli a quelli per il trasporto, dalle biciclette ai camper. Ospita anche esposizioni dedicate al giardinaggio, al tempo libero, una discreta presenza di stand sulle energie alternative, sul riscaldamento di ultima generazione e sulla bio edilizia ed altro ancora.

Ovviamente l’auto occupa in tutto questo un posto di rilievo ed un’attenzione particolare da parte del pubblico, anche perché le novità del settore sono sempre tante. A Fornaci così troverete tutto il meglio della produzione automobilistica.

LA MOSTRA-MERCATO DEL FIORE

Uno dei “pezzi forti” del 1° Maggio a Fornaci è senz’altro rappresentato anche dalla Mostra del Fiore ospitata in Piazza IV Novembre. Immancabili le opulente azalee in piena fioritura ed i gerani che sono uno dei simboli della festa e che presto faranno bella mostra dai davanzali ma alla mostra mercato del fiore è possibile trovare anche bonsai, alberi da frutto, camelie… di tutto di

più insomma. Questa grande mostra riempie di colori la festa di Fornaci ed in particolare ravviva piazza IV Novembre sempre piena

di gente in cerca delle primizie di stagione vendute dai vivaisti che giungono da tutta la provincia, alcuni nuovi ed alcuni presenti

da generazioni e che per l’occasione portano quanto di meglio proviene dalle loro serre.

I SAPORI DELLA NOSTRA TERRA

Dopo il successo delle prime due edizioni la ex palestra della scuola elementare di Fornaci torna a proporre “I sapori della nostra terra” una mostra-mercatio che è il segno di una manifestazione attenta alle nuove tendenze;

Tra gli stand e soprattutto tra i graditi ritorni la speciale selezione dei migliori prodotti tipici di cui molti presidi slow food proposti dall’Antica Norcineria Bellandi di Ghivizzano; i formaggi caprini a km 0 di Giordano Bonaccorsi, con il suo allevamento di oltre 200  capre allevate tra Barga e Filecchio. Tra gli altri stand  come lo scorso anno uno spazio speciale sarà dedicato ai prodotti tipici delle zone del centro Italia colpite dal terremoto. Un banco sarò da Teramo, con le sue proposte al tartufo; poi l’Azienda agricola Casale Nibbi di Amatrice e l’azienda La Mascionara di Campotosto, con i loro prodotti tipici. Tra le novità lo stand dell’Antica acetaia di Mandrio (RE) che dal 1897 che fa aceti balsamici; il parmigiano dell’azienda agraria Nonno Contadino sempre dall’Emilia e poi ancora un’altra bella proposta di casa nostra, ovvero le produzioni della Fabbrica di Liquori Nardini di Fornaci.

GIOCATTOLI D’EPOCA IN MOSTRA

La mostra tematica di quest’anno è dedicata ai giocattoli d’epoca, tutti provenienti dalla collezione privata di Mauro Zanatta che presso la sua abitazione a Gragnano costudisce diverse collezioni, realizzate negli anni, tutte a sue spese e con grande ricerca. La mostra sarà ospitata all’interno del Circolino di Fornaci 2.0, nei locali della ex scuola elementare.

Mauro Zanatta è un ex appuntato dei Carabinieri in pensione e tra le sue tante passioni che hanno portato alla nascita di grandi collezioni (come quella dedicata ai cimeli dei Carabinieri) vi è anche quella per i giocattoli d’epoca. Nella sua casa di Gragnano ci sono intere stanze dedicate a macchinine e giocattoli del secolo scorso con pezzi rarissimi.

A Fornaci porterà una selezione abbastanza robusta di questa collezione che permetterà di fare un viaggio a ritroso nel mondo dei giocattoli di una volta; non videogiochi o computer, ma spesso veri e propri pezzi d’artigianato e comunque di pregio, che suscitano ancora oggi un grandissimo fascino.

Insomma una mostra di giocattoli d’epoca come non si era mai vista da queste parti  che il primo Maggio a Fornaci ospita per questa cinquantanovesima edizione.

FOSSILI , MINERALI E SPELEOLOGIA

Il Primo Maggio a Fornaci è nato e continua a vivere anche grazie alla collaborazione di diverse associazioni del territorio, i frutti del cui lavoro saranno esposti nei giorni di festa. Immancabile una visita alla grande collezione di minerali e fossili che il Gruppo Mineralogico ha raccolto in oltre cinquanta  di attività. Allestita presso i locali dell’ex consiglio di frazione sopra la farmacia, in mostra troverete reperti locali e non riguardanti il mondo animale, vegetale e minerale. Troverete anche una speciale mostra fotografica dedicata alla speleologia.

Anche la misericordia del Barghigiano sarà presente a dar supporto al Primo Maggio. Una sua ambulanza ed alcuni volontari li troverete in via Mozza come tutti gli anni, disponibili in ogni momenti ad aiutarvi in caso di necessità, ma anche presenti   per diffondere la cultura del volontariato e presentare le proprie attività. Il sodalizio sarà presente con uno stand allestito per il primo soccorso e con un defibrillatore semiautomatico. Inoltre, si potrà sostenere le varie iniziative della Misericordia con un proprio aiuto e ricevere informazioni sul come partecipare ai corsi di primo e pronto soccorso e sul come diventare volontari.

SHOPPING E MERCATO

Oltre alla ricca offerta commerciale dei negozi del Centro Commerciale Naturale, che scenderanno anche in strada con le proprie proposte e con tante promozioni,  mercoledì 1° Maggio non mancherà il vasto mercato di generi vari che viene allestito ogni anno nella parte finale di via Enrico Medi e in piazzale del Frate. Spazio anche all’antiquariato e all’artigianato, in questo caso però nel viale della Stazione, che ospiterà banchi e banchetti con antichità e creazioni fatte a mano, nella giornata del 1° maggio.

VIA DELLA REPUBBLICA CHIUSA AL TRAFFICO

Mercoledì 1° maggio la chiusura al traffico di via della Repubblica, nel  giorno clou della manifestazione fornacina; la chiusura sarà dalle 9  alle 20. La strada che accoglie quasi tutti i negozi fornacini diverrà  così una grande isola pedonale, luogo ideale per passeggiare,  frequentare in tutta comodità i locali di Fornaci, fare acquisti e  dedicarsi a tutto quello che c’è attorno al mondo di Fornaci 1° Maggio,  prima di una full immersion tra i settori espositivi.

DOVE PARCHEGGIARE

Nei giorni di festa non sarà un problema parcheggiare la propria auto: martedì 30 aprile  saranno disponibili tutti gli stalli di via della Repubblica, il parcheggio Del Frate (zona Eurospin-scuole medie) e i posti disponibili in Fornaci Vecchia, da cui si raggiunge la Festa in pochissimi minuti. Mercoledì 1 maggio da ricordare che dal mattino sarà chiusa al traffico via della Repubblica  e che anche il parcheggio del Frate sarà occupato dal mercato ambulante straordinario. Per lasciare la propria auto verrà allestito un parcheggio (a pagamento) presso il campo sportivo (uscita ponte di Bolognana) ed un altro presso l’area PIP del Chitarrino a nord del paese, dove una navetta gratuita farà la spola fino ai margini dell’area dell’expo dalle 14 del pomeriggio fino alla sera. Da considerare che Fornaci è facilmente raggiungibile anche con il treno.

APERITIVO SLOW FOOD E FORNACI 2.0

La sera di martedì 30 Aprile, in Piazza IV Novembre, non mancherà l’ormai  consueta degustazione dei prodotti di presidio Slow Food con la  collaborazione dell’Antica Norcineria di Bellandi e dell’Associazione  Culturale Potentari di Filecchio. L’appuntamento è per un aperitivo in  compagnia, dalle 18,30 siete tutti invitati.

Per quanto riguarda le associazioni, anche Fornaci 2.0 sarà al Primo  Maggio. Come lo scorso anno un bello stand di cose buone da mangiare da  bere con il Circolino che praticamente si sposta all’esterno; sarà  allestito nel prato antistante la palestra con un gazebo dedicato anche  al rinnovo delle tessere.

Tag: , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*