Inaugurata all’Ospedale San Francesco la nuova sala operatoria a servizio del reparto di ostetricia

-

E’ stata inaugurata stamattina all’Ospedale San Francesco di Barga, la nuova sala operatoria per il parto cesareo e per le emergenze in chiave ginecologica, che sarà attiva 24 ore su 24 a servizio del reparto di ostetricia e ginecologia. Era atteso da qualche anno e finalmente si è realizzato l’ultimo progetto del percorso di adeguamento normativo e funzionale e di riorganizzazione del materno infantile al san Francesco con un importante passo in avanti che ha visto un investimento di alcune centinaia di milioni e che conferma la volontà di credere e di valorizzare il punto nascita di Barga, vero presidio per tutte le mamme della Valle del Serchio, che viene anche dall’azienda USL Toscana Nord Ovest e prima ancora dlala regione Toscana, come ha voluto sottolineare il primo cittadino Marco Bonini, presente all’inaugurazione.

Era presente stamani anche il direttore generale dell’azienda USL Toscana Nord Ovest, Maria Letizia Casani, che ha detto, e la cosa ci rassicura, di credere molto nell’importanza dei piccoli ospedali:

“La salvaguardia e l’utilizzo efficiente di questi ospedali, in una ottica di rete è fondamentale. I piccoli ospedali non solo sono un punto di erogazione di servizi, ma anche dei luoghi di coesione sociale. Patrimonio di questi territori interni in cui le comunità si identificano.

Questo rappresenta l’ospedale di Barga dove è stato fatto un gran lavoro in questi anni dall’’adeguamento antisismici, al nuovo centro dialisi fino ad arrivare adesso a questa sala chirurgica. Un esempio proprio di questo concetto. Oggi si completa in particolare il tassello di tutto il percorso del Materno Infantile che è un servizio di eccellenza”.

All’inaugurazione, con tutto lo staff medico ed ostetrico e con le infermiere, il responsabile del reparto, il dott. Vincenzo Viglione con la vice dott.ssa Laura Piaggesi; ma c’era anche il direttore di tutto il dipartimento di ostetricia e ginecologia di Lucca, Gian Luca Bracco e naturalmente le istituzioni a cominciare dal senatore Andrea Marcucci, il consigliere regionale Ilaria Giovannetti, fino al sindaco Marco Bonini.

La nuova sala chirurgica mette ulteriormente in sicurezza un reparto che è ancora oggi come ieri un fiore all’occhiello della sanità della Valle del Serchio.

Dopo l’inaugurazione, parole di apprezzamento sono state espresso anche dal consigliere regionale Ilaria Giovannetti:

“Oggi è una giornata importante per la nostra comunità che tanto attendeva l’apertura della nuova sala parto dell’ospedale di Barga finanziata anche dalla Regione Toscana. Finalmente possiamo dire obiettivo raggiunto! Un investimento che conferma l’attenzione anche per i piccoli presidi ospedalieri “montani” che, erogando servizi basilari quotidiani ai cittadini, rivestono un ruolo cruciale ed imprescindibile per fare da supporto ai più grandi nosocomi di città. Voglio ribadire che la “buona sanità” è fatta certamente di strutture e mezzi all’avanguardia, ma è fatta anche e sopratutto da medici ed infermieri preparati e pronti che quotidianamente con passione si dedicano alla cura dei loro pazienti. A loro in primis deve andare il nostro ringraziamento e quando sento da donne che hanno partorito a Barga, dire che qui si sono sentite a casa, per la familiarità del personale che si è preso cura di loro, per l’ambiente accogliente, il cuore mi si riempie di orgoglio. Auguro quindi buon lavoro a tutti gli operatori del settore, affinché questa nuova sala regali la gioia più immensa alle famiglie e tante soddisfazioni a tutti i medici, ostetriche e infermieri che ogni giorno aiutano tante mamme in questo grande miracolo della vita che è la nascita”

Tag: , , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*