Seconda Categoria, per il Fornaci ormai poche speranza di evitare la retrocessione

-

Dopo la inesistente campagna acquisti di dicembre, il motivato sospetto che il Fornaci non fosse attrezzato per affrontare la categoria si era fatto strada nel pensiero di tutti i tifosi. L’ attacco, che non aveva ricevuto rinforzi era praticamente inesistente. Il centrocampo dopo gli infortuni di Romano e SalottI e quello gravissimo di Cecchini viveva  periodi molto grami. Solo la difesa rinfrancata dalla crescita di Taddei, Wurach K. E Donatelli con il sempre splendido Sartini permetteva di racimolare qualche punto e tenere desta la speranza di un miracolosa accesso ai play-out..

Ieri contro un La Cella veloce, organizzato e dotato di alcuni elementi veramente un lusso per la categoria, forse tutto è finito, complice anche la inaspettata vittoria del Pontecosi contro il più quotato Barga

Pareva che ieri i le cose si mettessero al meglio perché solo dopo 2 minuti il FORNACI, che non segnava mai, era già in vantaggio con Iacomini M. ma non bastava il tempo di battere il centro che LA CELLA pareggiava per una disattenzione clamorosa della difesa fornacina. Successivamente veniva a galla la superiorità tecnico atletica della squadra pisana che portava a casa il risultato (4-2) e quasi sicuramente dettava la definitiva condanna dei rosso-blu fornacini.

 

 

LA CELLA: MARCONI G. – ELMI – SECCHI ( 87° MENICHINI ) – LOTTINI – MARCONI P. – BERRETTA – SINAJ – NANNINI( 73° SODINI ) – IBOU ( 64° XHELILAJ ) – COZAC (90° COLAVITA R. ) – COLAVITA

Riserve : MEINI – PIZZONIA – BIANCHI

Allenatore : BIANCHI

USD FORNACI : SARTINI – WURACH K. – TADDEI – TONI – PICCHI – DONATELLI – NARDINI ( 72° SOUMAHORO ) – ROMANO – IACOMINI M. – PIACENTINI – SPINU

Riserve : WURACH M. – CAMPETTI – RIDOLFI – SALOTTI – CECCHINI

Allenatore : DAVINI

Marcatori : 2° IACOMINI M. – 4° COZAC – 44° IBOU – 71° COZAC – 81° PICCHI (pUN.) – 89° COZAC

Arbitro : LEONARDO BUCHIGNANI di Livorno

Tag: , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*