La Misericordia per la cura del paese di Tiglio

-

TIGLIO – Da anni, grazie ad una convenzione siglata con l’Amministrazione Comunale, è la Misericordia di Tiglio ad occuparsi di tante piccole-grandi problematiche riguardanti la manutenzione del paese, realizzando interventi che consentono di mantenere Tiglio Alto e Tiglio basso curati.

Il Comune versa nelle casse del sodalizio un simbolico rimborso economico ed i volontari della Misericordia pensano poi a realizzare quello di cui il paese ha bisogno; tutto quello che serve per mantenere la bellezza e la sicurezza di questa località.

Così anche quest’anno con alcuni interventi realizzati proprio in questi giorni. Sabato 12 gennaio diversi volontari hanno effettuato una ripulitura straordinaria da foglie e sterpaglie, ma anche dai rifiuti abbandonati del piazzale all’ingresso del paese di Tiglio basso. Qui purtroppo i bidoni dei rifiuti vengono utilizzati da persone incivili per abbandonare spesso ogni tipo di rifiuti ed a rimetterci e l’immagine e l’igiene del paese. Da qui un bell’intervento di pulizia con l’invito della Misericordia a rispettare il paese ed i suoi abitanti.

A cura dei volontari anche una particolare attenzione dedicata alle targhe ed alle lapidi che ricordano la costruzione della strada comunale di Tiglio. Sono state ripulite e le scritte ringiovanite.

Ora, prossimo intervento che vedrà la luce, il progetto è già in fase operativa con i primi rilievi, la volontà di riaprire i vecchi lavatoi pubblici che si trovano poco prima dell’ingresso del paese. L’idea è di recuperare l’acqua della vicina sorgente della Murata e quindi riattivare la fornitura di acqua dei pozzi attraverso alcune centinaia di metri di tubatura; il tutto completato da un piccolo restauro delle opere murarie. Inizieranno poi a giorni i lavori di adeguamento dell’impianto elettrico ed ella chiesa di Tiglio Alto.

Intanto, tra le notizie riguardanti il paese, la concessione in comodato gratuito da parte della famiglia di Francesco Orsi di Barga, dei locali di Tiglio Alto già utilizzati dalla Misericordia che ringrazia la famiglia. Sabato inoltre, si è svolta a Tiglio anche una singolare cena con la partecipazione di dieci produttori di vino delle coste di Tiglio e delle Trine. Al di là del vincitore, è stata una serata conviviale ben riuscita a coronamento di una giornata attiva per il paese.

Tag: ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*