La Befana scende il Roccandagia e plana su Campocatino

-

VAGLI DI SOTTO – Nonostante le rigide temperature che hanno condizionato il giorno dell’Epifania a Campocatino di Vagli, erano in tanti ad attendere l’arrivo delle Befana dal Roccandagia, la vecchia signora non si è fatta attendere ed è arrivata quasi in volo scendendo da un piccolo volo dell’angelo proprio dalle pendici della montagna che sovrasta l’antico alpeggio garfagnino.

Scortata da piccoli e grandi la Befana ha raggiunto la sua casa dove ha ricevuto tanti bambini molti dei quali provenienti anche dalle provincie limitrofe e ai piccini ha distribuito doni. Dopo il successo del villaggio di Natale dell’ 8 dicembre scorso Campocatino si conferma un luogo molto apprezzato dal pubblico e non solo nel periodo estivo.

Il pomeriggio dedicato alla Befana del Roccandagia è stato arricchito dai cantori della befana di vagli che ogni anno portano nel paese l’augurio del buon anno cantando questa antica melodia rigorosamente in dialetto vaglino.

Oltre alla befanata di Vagli i presenti hanno potuto apprezzare le note della fisarmonica di Fabrizio Cronchi che nel corso del pomeriggio ha proposto un repertorio particolarmente ampio e molto apprezzato. Infine la befana . . . .accompagnata dal Befanotto . . . in questo caso il sindaco Mario Puglia ha concluso il pomeriggio di incontri e doni a vagli salutando ancora una volta tanti giovani e giovanissimi presso il rifugio di Campocatino prima di ritirarsi nella sua residenza nel cuore della Alpi Apuane.

Tag:

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*