Il Barga dilaga e vince 6-1 contro il Quiesa Massaciuccoli

-

Crediamo di far fatica a trovare un 6-1 nella storia calcistica del Barga, ebbene i giovanotti di Stefano Marchi scrivono nella loro storia anche questo battendo a domicilio l’Unione Quiesa Massaciuccoli in una gara senza storia. Dopo l’amara e immeritata sconfitta di domenica scorsa a Casatico, il Barga aveva voglia di riscattarsi ricevendo a domicilio il Quiesa rinforzato in settimana con l’arrivo di Igli Vannucchi ex giocatore di Serie A, ed allora mister Marchi schiera la formazione tipo alla ricerca dei tre punti. Pronti via e Fabrizio Marchi timbra il vantaggio dell’ 1-0 iniziando nella maniera migliore la gara; gli ospiti tentano la reazione ma è un fuoco di paglia:  Ghafouri alla mezzora firma il 2-0, e cinque minuti dopo lo imita Francesco Reti. Gli azzurri sembrano “assatanati” e così a cinque minuti dal termine della prima frazione di gioco Ghafouri sigla il 4-0 e la sua doppietta. Nella ripresa si conferma il copione del primo tempo, gli ospiti sono annichiliti e allora ci pensa Fabrizio Marchi a siglare il 5-0 e la sua prima doppietta in maglia azzurra del Barga (chissà da lassù nel cielo papà Claudio come sarà orgoglioso…) e per terminare poi la sestina con la firma di Silvestrini a dieci dal termine. Gli ospiti firmano la rete della bandiera a pochi minuti dal termine, ma davvero ieri il Barga è sembrato una squadra tosta,determinata e quadrata; convinta dei propri mezzi, e sulla strada giusta verso quell’obiettivo difficile ma non impossibile chiamato salvezza.

Bravi ragazzi.

BARGA: Giannotti, Simoncini, Giusti, Gavazzi, Martini, Reti, Rigali, Mutigli, Marchi, Ghafouri, Silvestrini

UNIONE QUIESA MASSACIUCCOLI: Fusini, Remedi, Del Soldato, Cerri, Del Barga, Lunardini, Tesi, Casini, Ansani, Vannucchi, Poletti

Arbitro: Tuccoli di Livorno

Reti: 5°Marchi-30°Ghafuori-35°Reti-40°Ghafouri-65°Marchi-80°Silvestrini-85°Poletti

 

 

Tag: , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*