Premio dei presepi, aggiornamento 15 dicembre

-

Come promesso continuiamo a pubblicare i presepi che ci vengono segnalati per prendere parte al premio  “La tradizione del presepe”, promosso da questo giornale insieme al Comune di Barga, ma anche alla Pro Loco del presidente Claudio Gonnelli e con il supporto di Erina Rossi della Cartoleria Le Farfalle di Largo Biondi..

Le segnalazioni, riguardanti presepi presenti su tutto il territorio del comune di Barga, si riceveranno solo via mail o whatsapp (redazione@giornaledibarga.it o 3473939133)  e dovranno pervenire corredate da almeno una foto, con le indicazioni di chi ha realizzato il presepe. Il tutto sarà di volta involta pubblicato in una opagina speciale che aggiorneremo ad ogni nuovo invio e che sarà pubblicata anche sui social

Rimane, tra le regole, il fatto che il presepe proposto dovrà essere realizzato in luoghi pubblici e non nelle case (all’interno); dunque dai terrazzi, ai giardini delle case, dai parchi pubblici, alle vie ed alle strade; dalle vetrine dei negozi a ospedali, uffici, mense, a luoghi comunque fruibili a tutti. Concorreranno al premio solo i presepi che saranno stati segnalati con le modalità sopraddette.

La novità di questi giorni è anche il sostegno a questa iniziativa della nota azienda di presepi Euromarchi di Bagni di Lucca che ringraziamo per l’appoggio.

15 dicembre 2018 – Il primo presepe che ci è stato segnalato e che riportiamo oggi è quello che si trova in Duomo a Barga. Lo hanno allestito Don Stefano Serafini, Andrea Beneforti, Marcello Bernardi con moglie e figlio, Laura Clerici, Vincenzo Di Riccio, Mario Notini, Giancarlo Turrioni. A Castelvecchio ci è stata segnalata invece la natività allestita da Claudio Bernardini nella cappellina di Casa Pascoli

Due segnalazioni, anche se fuori concorso, in quanto trattasi di presepi presenti all’interno di abitazioni e quindi non visibili a tutti. Li pubblichiamo però volentieri per la passione che ci hanno trasmesso gli autori.

Il primo si trova a Fornaci in via Duccio Galimberti 40 r, dove  Marco Bernardi ci tiene a far sapere la storia del presepe della sua famiglia: una vera e propria tradizione in questa casa dove si cerca sempre di personalizzare il tutto. Quest’anno, ci scrive Marco: “Ci abbiamo portato la passione per la Formentone otto file, che mio padre Luigi produce, rappresentandola (nello scalino in basso) con i sacchi di grano, il mugnaio e i mulini con tanto di nome. Quella del presepe una passione che portiamo avanti da anni, infatti sono presenti statuine e dettagli aggiunti con le festività natalizie trascorse e molti risalenti ad anni passati, da quando io e mia sorella andavamo alle elementari. Lo abbiamo personalizzato anche con la capanna, realizzata completamente a mano da mio zio Nello Landi, con legni stoffe e sassi”.

Il secondo invece è uno speciale presepe che  Maryan Bruzual, ha realizzato nella sua casa a Mologno:  il tutto, composto da 12 mini presepi, è allestito dentro un vecchio baule.

13 dicembre 2018. Andiamo avanti con l’aggiornamento sui presepi “pubblici” , ricordando che al premio partecipano solo i presepi che, anche se fatti nelle proprietà domestiche, si possono comunque vedere; quindi solo quelli fatti dentro casa sono esclusi dalla partecipazione.

Cominciamo oggi con il bel presepe tradizionale che Marisa Piacenza ha realizzato nella vetrina dell’ex bar di Porta Macchiaia a Barga.

C’è poi il ben fatto presepe di Giulia Da Prato, realizzato nella veranda di casa in Pian di Gragno a Barga.

Oggi ci viene segnalato anche il presepe realizzato nella vetrina dell’Ufficio relazioni con il pubblico del comune di Barga in via di Mezzo da Monica Rossi e Giulia Santi; ed anche il presepe realizzato presso il villaggio Unrra da Sofia e Aurora Rosselli con l’aiuto di Licia Santi. Per finire  il ricco e ben fatto presepe che Daniele Mazzanti ha allestito in giardino  in via Raolo Rossi 7 a Fornaci di Barga.

11 dicembre 2018 – Da Fornaci, in via della Repubblica 333, ci viene segnalato il bel presepe realizzato in giardino da Nicola Graziano. Da Barga invece arriva la segnalazione del presepe allestitocon tanta creatività  in via Pietro Nenni 8, in una lanterna in giardino, dalla giovanissima Sara Barsotti. In via Pietro Funai, 60, sempre a Barga  ecco l’originale presepe di Luca Bonomini.

10 dicembre 2018 – Ecco gli ultimi aggiornamenti, le ultime segnalazioni che ci sono giunte pewr partecipare al premio “La tradizione del presepe”.

Partiamo da Iacopo Marchetti, con il presepe realizzato in località pian di Gragno 1 a Barga.

Il presepe originale realizzato con i pezzi del playmobil da Edward Cornelli,  5 anni in Loc alla Chiesa 17 a San Pietro in campo.

Andiamo avanti: dal 9 dicembre segnaliamo il bel presepe che si trova esposto nella chiesa del Cristo Redentore, allestito dal Gruppo Marciatori Fidas di Fornaci di Barga, accompagnato da una frase significativa: “Dall’oriente i RE che portano doni si preparano per raggiungere il RE dei RE i quali, attraversando il deserto e guidati dalla stella cometa, raggiungeranno la capanna della natività”.

A Coreglia infine, ma questo è fuori concorso, nell’ambito dell’iniziativa La Valle dei Presepi che coinvolge tutti i comuni della Media Valle, in rappresentanza del comune di Barga è stato realizzato un presepe preparato con l’aiuto dell’associazione polentari di Filecchio, in collaborazione con Saverplast di Saverio Fanani e Si.Cri.snc di Simona Gori e Cristiano Giammattei. Il presepe, visibile a tutti, si trova in uno stabile messo a disposizione dal comune di Coreglia.

7 dicembre 2018 – Il presepe artigianale creato da  Giovanni Bernardi con personaggi in movimento e inserendo sullo sfondo le Apuane .I movimenti sono stati creati dallo stesso .È esposto nel giardino della sua casa in Via Vittorini 14 a Barga. L’altro presepe è quello realizzato da Monica Bertieri, sempre a Barga in via Roma.

6 dicembre 2018 – il presepe realizzato presso l’asilo nido “Giovanni Gonnella” di San Pietro in Campo

4 dicembre 2018 – Oggi i presepi segnalati sono tre. Il primo è quello di Graziella Piacenza realizzato in loc. Albiano 18, all’esterno del’abitazione;

l’atro presepe arrivato oggi è quello della Volta dei Menchi realizzato dalle Donne di Barga.

infine il presepe che si trova presso l’ufficio protocollo delcomune di Barga, realizzato da Giulia Santi

3 dicembre 2018 – Il primo presepe di cui ci è giunta la segnalazione in ordine cronologico è quello realizzato a San Pietro in Campo dalle giovanissime Marialuce Biagioni (11anni) e  Agata Biagioni (5anni). Il presepe si trova nel giardino di casa in località  alla chiesa 17/b.

L’altro presepe che segnaliamo  è quello realizzato dal giovane Matteo Bacci in località Pellicci ad Albiano.

Tag: , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*