Open Day Isi Garfagnana:  sabato 1 dicembre secondo appuntamento

-

CASTELNUOVO DI GARFAGNANA – Dopo l’ EXPO di domenica 18 novembre, l’ISI Garfagnana apre  le sue porte ai ragazzi delle scuole medie che sono chiamati a scegliere la scuola superiore entro il 31 gennaio prossimo.

Sabato 1 dicembre, dalle 15 alle 18, docenti e alunni del Liceo Scientifico Galilei, dell’ IPSIA Simoni, dell’ ITET Campedelli e dell’ ITT Vecchiacchi saranno pronti per presentare i percorsi formativi, i contenuti, le attività laboratoriali che  contraddistinguono le singole scuole.

Tutte le sedi saranno aperte per questa importante occasione:

Liceo Scientifico e ITET Campedelli (con il nuovo indirizzo Agraria)  nella loro sede storica in Via XX Aprile, IPSIA Simoni  in Via Nicola Fabrizi,  ITT Vecchiacchi sarà presente con l’ indirizzo Sistema Moda presso il Campedelli  in Via XX aprile, con gli  indirizzi Automazione, Elettrotecnica e Meccanica in Via Nicola Fabrizi.

Ogni scuola dell’ ISI Garfagnana  ha la sua storia e la sua identità culturale e formativa, ma l’obiettivo comune è la realizzazione di progetti di apprendimento che sappiano coniugare conoscenze e competenze, che sappiano rendere gli studenti protagonisti e soggetti attivi del percorso educativo.

Anche gli studenti con bisogni educativi speciali (BES) potranno trovare accoglienza e progetti che li tutelino e sappiano renderli protagonisti dell’azione educativa .

“Tutte le nostre scuole-spiega la prof. Simona Salotti, figura referente per l’integrazione e bisogni educativi speciali – sono impegnate con progetti, piani di lavoro personalizzati, uso di strumenti integrativi o sostitutivi. Progetti come quello che stiamo realizzando sulla fotografia possono essere un veicolo importante per l’acquisizione di competenze importanti in situazioni di fragilità”.

 

Sabato pomeriggio la prof. Salotti sarà presente  per parlare con genitori e ragazzi che hanno bisogno di percorsi individualizzati  in un’ottica di inclusione e di tutela dei diritti della persona.

Tag: , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*