Jam session e Stàindùbatta al Barga Jazz Club

-

Venerdì seconda Jam Session della stagione 2018/2019 per l’Associazione culturale Barga Jazz Club. Oltre all’ormai consolidata resident band si alterneranno sul palco di Via del Pretorio, dalle 22,  amici e musicisti locali per una serata a base di Jazz.

Sabato 22, invece, arrivano al Barga Jazz Club gli Stàindùbatta con Silvano Scaruffi, per un ricercato live dal titolo: “Sempre vinti, sempre ribelli”.

I pezzi della formazione garfagnina rapiscono i sensi, li trasportano tra la natura, l’introspezione personale e la creatività dei quattro artisti. La linea ritmica dilata il tempo e lo spazio di una linea melodica a volte suadente e avvolgente, a volte più aspra e scarna.
Sensazioni e parole della Garfagnana perché i testi sono in dialetto garfagnino, un dialetto che i quattro ragazzi hanno masticato e assorbito da sempre, data la loro provenienza e la loro vita quotidiana a contatto con i nonni e gli anziani dei loro paesi. Una valorizzazione delle tradizioni locali quindi che aggiunge valore culturale al valore musicale e artistico del progetto. Il messaggio degli Stàindùbatta è un messaggio emozionale, positivo, di bellezza, armonia e benessere. Non c’è enfatizzazione di tecnicismi o individualità; protagonisti indiscussi della loro musica sono invece la spontaneità e il fattore emozionale. Tante le influenze sonore che hanno permesso la realizzazione di questi pezzi; non c’è un unico genere musicale al quale sono legati e al quale i pezzi possono essere ricondotti. Gli Stàindùbatta sono: Federico Bragaglia, Simone Tardelli, Alessio Vanni, Emanuele Bertucci. Sabato a Barga con loro ci sarà Silvano Scaruffi, poeta che a sua volta prende spunto dai luoghi di montagna e dalle piccole realtà formate da paesini sperduti a pochi passi dai crinali. Ciò che forse differenzia Scaruffi dagli Stàindùbatta è il fatto che tutto quello che i ragazzi pensano lo trasformano in suoni e musica, mentre Scaruffi in parole e libri. Sabato in “Sempre vinti, sempre ribelli” questi due linguaggi conviveranno per dar vita ad una particolare e coinvolgente serata.

Info, costi e prenotazioni: segreteria@bargajazzclub.com

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*