Buona partecipazione al convegno sul ruolo della motivazione nel recupero funzionale

-

Buona partecipazione e grande interesse per i temi affrontati nel corso del convegno “Il ruolo della motivazione e della meta cognizione nel recupero funzionale” che si è svolto venerdì 26 ottobre nella sede del Centro di salute Mentale di Fornaci di Barga.

Dopo i saluti del sindaco di Barga Marco Bonini, l’evento è stato presentato dal direttore della struttura Recupero e rieducazione funzionale dell’ambito territoriale di Lucca Ivano Maci e dal direttore della struttura di Salute Mentale della Valle del Serchio Mario Betti in quanto rappresentanti delle due strutture che hanno organizzato l’evento con questa tematica sicuramente originale e con l’obiettivo generale di migliorare la comunicazione interna e con il paziente attraverso l’umanizzazione delle cure.

Il responsabile scientifico dell’iniziativa era Lucia Ferroni, della struttura di Recupero e rieducazione funzionale dell’ambito territoriale.

Ai lavori hanno partecipato, con relazioni di grande attualità, professionisti di vari settori dell’Azienda USL Toscana nord ovest e non solo: Chiara Moruzzi, Stefania Tocchini, Valeria Belloni, Franco Della Maggiora, Lucia Ferroni, Carmine Parrella, Maria Domenica Grandi e Laura Giovannetti.

Tra gli argomenti che sono stati approfonditi nel corso della giornata: l’influenza della depressione sull’outcome del paziente neurologico, metabolismo e plasticità neuronale nel cervello depresso, un approccio multidisciplinare alle malattie neurologiche funzionali, l’integrazione tra strutture e competenze, l’approccio psico-educazionale in neuroriabilitazione, le impressioni dei pazienti sul ricovero, lo stress dell’operatore.

Tag: , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*