Ecco la nuova cappellina del cimitero di Barga

-

Stamani, sabato 15 settembre, nella parte nuova del cimitero l’Arciconfraternita di Misericordia ha provveduto ad inaugurare la nuova Cappella per il servizio religioso di quella parte del camposanto.

La cerimonia ha visto una messa solenne concelebrata dall’Arcivescovo di Pisa Giovanni Paolo Benotto e dal proposto di Barga Don Stefano Serafini.

Durante la mattinata, al quale hanno preso in tanti, il Governatore della Misericordia Enrico Cosimini ha ricordato il perché dell’iniziativa del Magistrato per la costruzione di questo luogo di culto ed ha ringraziato tutti coloro che in vario modo hanno contribuito anche all’arredo e alle altre opere. In totale l’intervento è costato alla Misericordia circa 45 mila euro.

L’idea della Cappella è nata lo scorso anno occasione dei duecento anni della fondazione o migliore rifondazione che risale al 1817. Tra le ultime iniziative da realizzare c’era appunto quella della cappellina, realizzata a tempo di record (i lavori sono partiti nel marzo 2018 eseguiti dalla ditta locale, l’impresa edile Marchetti & Petri); questo per lasciare un altro segno tangibile della sua utile presenza a Barga.

La nuova Cappella è stata arredata da vari enti e persone, ricevendo diversi oggetti ed opere d’arte in donazione anche   dalla Congregazione delle Suore di S. Giuseppe Chambery, sino a pochi anni fa gestrice dell’ex Asilo per l’infanzia Donnini istituito presso il Palazzo Nardi. Qui è confluito infatti l’arredo sacro della cappella dismessa dell’asilo.

Tra gli oggetti donati n crocifisso affisso dietro l’altare la statua della Madonna Addolorata, fornita dalla Propositura di Barga, una scultura di cui si ha notizia a Barga sin dal 1894.

 

Tag: , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*