Da giovedì 24 maggio oltre 1.000 professionisti a Lucca per il congresso nazionale di Urologia Ginecologica

-

LUCCA –   Oltre 1.000 professionisti provenienti da tutta Italia parteciperanno da giovedì 24 a sabato 26 maggio 2018,  nella sede del Real Collegio di Lucca, al 27° congresso nazionale dell’Associazione Italiana di Urologia Ginecologica e del Pavimento Pelvico (AIUG), un evento di grande rilevanza ed all’insegna della multidisciplinarietà.

Il programma scientifico del congresso è infatti molto ricco e permetterà di trattare argomenti attuali e stimolanti che lo rendono particolarmente interessante e coinvolgente per tutte le discipline legate all’AIUG.

La prima giornata, quella di giovedì 24 maggio 2018, sarà dedicata all’approfondimento formativo dell’ostetrica nella prevenzione e cura dei disturbi del pavimento pelvico, grazie ad una collaborazione ormai consolidata tra AIUG e Federazione Nazionale Collegi delle Ostetriche, ed ha l’obiettivo di trasferire le conoscenze più attuali sulla prevenzione e gestione delle disfunzioni del pavimento pelvico e sulle potenzialità terapeutiche della rieducazione perineale all’interno delle strutture complesse di Ostetricia e Ginecologia.

Si parlerà poi, nel corso di tavole rotonde e letture, della chirurgia del prolasso.

Nella seconda giornata verranno quindi affrontati altri argomenti di grande rilievo come la medicina estetica e funzionale, la diagnostica e la riabilitazione del pavimento pelvico, il dolore pelvico cronico, l’incontinenza e la menopausa.

Durante l’ultima giornata, quella  in programma sabato 26 maggio 2018, dalle ore 10 alle 13, al Cinema Teatro Moderno di Lucca, in via Vittorio Emanuele II, si terrà un incontro aperto al pubblico – in collaborazione con Coldiretti ed altre associazioni nazionali e dell’ambito provinciale – che tratterà di problemi legati alla salute della donna, di come questi vengono trattati sul territorio e dei metodi di prevenzione attraverso un corretto stile di vita.

In ogni giornata ci saranno, inoltre, molti momenti dedicati alla libera discussione, per superare gli schemi tradizionali della relazione frontale.

Il presidente del congresso è il dottor Gian Luca Bracco, che ha voluto fortemente che la sede dell’iniziativa fosse Lucca, l’ambito territoriale in cui svolge da 10 anni il ruolo di direttore della struttura di Ginecologia ed Ostetricia.

La precedente edizione dell’iniziativa AIUG si era svolta a Napoli, con 1.300 partecipanti.

 

Tag: , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*