E’ del Forno Nutini la Pasimata d’oro 2018

-

PONTE ALL’ANIA – Se ancora non l’avete fatto rimangono ancora pochi giorni per gustare la Pasimata d’oro 2018 della Garfagnana, la classica schiaccia di Pasqua che si prepara dalle nostre parti con anice, uvetta e ricette più o meno segrete per l’impasto. La trovate a Ponte all’Ania presso il Forno Nutini che per la categoria professionisti ha vinto appunto il titolo di Pasimata d’oro della Garfagnana. La vittoria è invece  andata per i non professionisti a Giovanna Vanni di Pieve Fosciana.

Il concorso era stato organizzato da Slow Food Garfagnana e Valle del Serchio in collaborazione con Confcommercio Lucca ed il patrocinio del comune di Castelnuovo.

Sono state in tutto 19 le spasimate che hanno preso parte al premio per la categoria professionisti  e 28 per i non professionisti e la pasimata del Forno Nutini è stata giudicata come la più buona in assoluto.

Per il Forno Nutini un nuovo importante riconoscimento della qualità dei suoi prodotti, che si aggiunge a giù altri importanti trofei vinti anche con il panettone artigianale negli anni passati. Si meritano quindi un bel bravi i titolari del Forno “Nutini”, Marco Galleni, la giovanissima figlia Serena ed il mastro pasticciere Roberto Salvateci.

Quella della pasimata a Ponte all’Ania, così ci dicono alcune memorie del paese, è una tradizione che si è radicata diversi  decenni orsono; ha visto tanti anni fa,  tra le prime ricette più quotate quella della signora Sandrina Brogi che peraltro negli anni passati, durante il periodo di Pasqua, è stata spesso collaboratrice con il Forno Nutini, contribuendo a produrre i tanti e buoni prodotti pasquali di questa attività. Non sappiamo se la ricetta della Pasimata vincitrice di quest’anno prende spunto da quella antica ricetta, ma ci faceva piacere nell’occasione ricordare anche la signora Sandrina, nel rinnovare i nostri complimenti a Marco, Serena e Roberto..

Per quanto riguarda gli altri piazzamenti, tra i professionisti secondi e terzi L’angolo del Pane di Sillicagnana e L’Aia di Piero di Castelnuovo; per i non professionisti,  secondo e terzo posto per le pasimate gallicanesi di Fabio Biagioni e Alessia Bertoncini

 

(Foto tratte dalla pagina Facebook Pasimata della Garfagnana)

Tag: , , , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*