Concorso di poesia Giovanni Pascoli, L’Ora di Barga. Ecco il bando della sesta edizione

-

E’ stata o pubblicato il bando della sesta edizione del concorso nazionale di poesia “Giovanni Pascoli—L’Ora di Barga” promosso da Unitre Barga, Tra le ighe, Comune di Barga, Fondazione Pascoli, Biblioteca Comunale Fratelli Rosselli, Pro Loco e Fondazione Conservatorio Santa Elisabetta.

Il concorso, come gli altri anni, si articola in 3 sezioni: Sezione A: Poesia Inedita con tema libero; poesie dedicate all’infanzia – II Fanciullino; poesie dedicate alla donna – Mariù; poesie dedicate agli animali Gulì; poesie ispirate alla natura e all’ambiente agreste – Caprona; poesie in rima – / Poemetti. Le liriche, anche se a tema diverso tra loro, non potranno superare il numero complessivo di tre; Sezione B: Poesia Edita – tema libero; Sezione C: Giovani (giovani al di sotto dei 18 anni, nati dopo il 31 Maggio 2000)-

Le opere partecipanti dovranno essere inviate entro il 31 Maggio 2018 al: Comitato Premio Giovanni Pascoli c/o Biblioteca Comu­nale “F.lli Rosselli”, Villa Gherardi, Via dell’Acquedotto 18 – 55051 Barga (LU) oppure per email a premiogiovannipascoli@virgilio.it ad eccezione delle opere edite, che devono pervenire solo per posta in formato integro. Le opere non saranno restituite.

La giuria selezionerà le cinquine dei finalisti per ognuna delle tre sezioni e indicherà le opere inedite a cui assegnare i premi per i temi lì Fanciullino, Mariù, Gulì, Caprona e /Poemetti. Il giudizio della Giuria è insindacabile. Sono previsti premi speciali per la sezione Poesia Edita da parte di ogni Ente promotore del bando. I premi consistono in targhe commemorative e attestati.

La premiazione avverrà sabato 20 Ottobre 2018 in orario e luogo da definirsi.

Come gli altri anni è anche prevista  la pubblicazione di un volume antologico che riunirà le poesie inedite vincitrici e quelle che saranno ritenute meritevoli.

Per informazioni rivolgersi al Comitato del Premio: premiogiovannipascoli&virgilio.it

Tag: , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*