Il ricordo di John Bellany: “Lui camminerà per sempre nelle vecchie stradine di Barga”

-

BARGA –  “Lui camminerà per sempre in queste vecchie stradine;  a Barga mi sentirò per sempre più forte perché il suo spirito rimane qui”

Solo questa ultima frase basta a riassumere il bel ricordo che la moglie di John Bellany ha pronunciato questo pomeriggio in piazza Angelio in occasione della scopertura della lapide voluta dagli amici di Barga per tributare all’artista il ricordo perenne della “sua” Barga. In quella barga, come ha ricordato il senatore Andrea Marcucci dove dopo Pascoli anche Bellany scoprì il bello ed il buono e trovò il suo eden.

E’ stato un bel pomeriggio per John bellany; il voluto riconoscimento di Barga per lui che ha portato nel mondo il nome della Scozia ma che il mondo poi lo ha condiviso grazie alle sue opere dedicate alla nostra terra, con la Valle del Serchio.

A ricordare Bellany il sindaco di Barga, Marco Bonini, il sindaco di Molazzana Rino Simonetti, che ha coordinato il gruppo di amici in questa iniziative ed ha coinvolto anche il Comune di Barga; il senatore Andrea Marcucci, poi Hellen Bellany ed infine Umberto Sereni con un intervento che è stato molto apprezzato e  che potete ascoltare qui:

 

Vogliamo chiudere riprendendo volentieri anche le parole della moglie Hellen. “Bellany diceva dopo la sua venuta in Valle Del Serchio, dopo anni tormentati e difficili, di aver scoperto il paradiso in terra dopo aver visitato l’inferno – ha detto tra le altre cose la moglie che ha aggiunto – E’ stata per me una fortuna  partecipare alla sua vita ed ora mi manca tanto, ma ci sono due posti dove mi sento forte perché avverto il suo spirito, Barga e la Scozia”.

Tag:

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*