KME a Braccini: siamo pronti a confronto su fatti, numeri e progetti concreti

-

“La cocciutaggine di Braccini nel proseguire nelle sue generiche e fumose farneticazioni, sarebbe degna di miglior causa che non quella di promuovere la propria visibilità”.

Così risponde l’azienda KME alla replica del coordinatore nazionale FIOM per il Gruppo KME

“Poiché l’interesse di KME e della proprietà a proseguire in questo inutile ping-pong è pari a ZERO, se Braccini ha specifiche e concrete obiezioni da fare, siamo pronti e disponibili a confrontarsi in qualunque sede, privata o pubblica, in qualunque momento, su fatti, numeri e progetti concreti, certi che anche lui, con poco sforzo, riuscirà a comprenderli, come hanno già fatto i suoi colleghi e la stragrande maggioranza dei lavoratori di KME”.

Tag: ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*