Una cena per salvare il campanile

-

Grande partecipazione alla cena di sabato 8 ottobre, organizzata per raccogliere fondi per i lavori al campanile della chiesa di Cristo Redentore a Fornaci di Barga: circa un centinaio i commensali che si sono ritrovati presso le sale parrocchiali per gustare un’ottima cena a base di ribollita e la porchetta offerta da Cesare Casci. La serata, cui erano presenti il parroco don Antonio Pieraccini e il proposto Mons. Stefano Serafini, si è svolta tra compagnia e risate, oltre all’immancabile lotteria che ha visto in palio un bel prosciutto.
Ormai da due anni il campanile di Fornaci è “ingabbiato” in una impalcatura a protezione dalla scollatura del rivestimento di cemento armato; a breve dovrebbero partire i primi interventi necessari. Non finisce però qui la raccolta di fondi: per la sera di venerdì 11 novembre, festa di San Martino, è in programma la cena “dei becchi e delle beccacce”, a base di polenta incaciata e altre pietanze.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*