PCMC, da oggi inizia il nuovo percorso di Fornaci

-

A quasi cent’anni dalla sua nascita, la Paper Converting Machine Company Italia (PCMC) ha ieri sera compioto il passo definitivo per l’ampliamento dei suoi stabilimenti con la grande festa inaugurale per la nuova sede di Fornaci di Barga. 97 anni, per la precisione, la separano dalla sua fondazione nel 1919. Simbolo di questo lungo viaggio verso il futuro il locomotore a vapore che ha condotto ospiti da tutto il mondo e dipendenti

da Lucca a Fornaci, fra la gente venuta alla stazione per vederlo partire e quella che lo ha atteso lungo la via ferrata della Valle del Serchio per fare foto e video.

“Tagliare un nuovo e prestigioso traguardo, per questa importante realtà economica cresciuta e sviluppatasi nel tempo, assume ora un significato di grande rilevanza che dà prestigio a tutta la nostra Valle – sono le parole del senatore Andrea Marcucci, presidente della commissione cultura del Senato, inviate non potendo prendere parte all’inaugurazione per impegni parlamentari -. La PCMC si conferma, ancora una volta, un’azienda che sa dimostrare una straordinaria capacità di adeguarsi costantemente alle condizioni e alle richieste mutevoli del mercato. L’inaugurazione di oggi – in una stagione complessa come quella che stiamo attraversando – è testimonianza immediata e viva del talento necessario per dare forza e solidità a una grande azienda, facendola diventare sempre di più protagonista sulla scena nazionale nel segno dell’innovazione.”.
Orgoglio e soddisfazione sono stati espressi anche dal sindaco di Barga Marco Bonini, che ha atteso l’arrivo del treno alla stazione in compagnia anche del sindaco di Castelnuovo Andrea Tagliasacchi, e che ha portato i saluti del vicepresidente della Provincia di Lucca Umberto Buratti e della consigliera regionale Ilaria Giovannetti. Sergio Casella, presidente della PCMC Italia, ha salutato tutti i presenti durante la cerimonia di avvio dell’evento, insieme a tutti i bambini presenti alla festa ai quali è toccato l’onore del simbolico taglio del nastro dei nuovi stabilimenti, ringraziando tutti i suoi lavoratori che hanno portato in alto l’azienda.
Archiviata la festa e le cerimonie inaugurali, subito da oggi il grande capannone utilizzato per il ricevimento e trasformnato per l’occasione in un suntuoso teatro e ristorante, verrà velocemente “riconvertito” agli usi industriali per cui è nato e molto presto anche qui sarà il lavoro l’unico protagonista del nuovo percorso di PCMC a Fornaci.

Tag: , , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*