Il caloroso abbraccio di Barga per Emma Morton

-

(foto Servizio di Caterina Salvi)
Stupenda come sempre, raffinata e spontanea al tempo stesso,
di una semplicità disarmante che ha fatto da contraltare ad una voce che anche ieri sera ha commosso ed entusiasmato il pubblico. Così l’incontro, la festa di Barga con Emma Morton davanti ad un teatro dei Differenti esaurito di pubblico, di amici, di estimatori di Emma.

Emma ha raccontato della sua esperienza a X Factor, dei momenti belli e di quelli meno belli, del suo rapporto speciale con Mika, del suo inedito Daddy Blues e di quello che rappresenta per lei questo brano che è nella top venti delle classifiche di iTunes ed è tra i top 10 negli album grazie all’EP che contiene anche l’inedito uscito solo pochi giorni fa.

Insieme al suo compago Luca Giovacchini, con il quale condivide adesso il suo percorso artistico, ha risposto anche alle domande rivoltegli dal pubblico, con il supporto morale anche della piccola Billie che durante l’intervista non si è mai staccata da lei.

Poi spazio alla sua voce. Emma ha presentato una selezione dei brani che compongono il suo EP ed ha concluso la serata con “Daddy Blues”. Ed è stato spettacolo.

Applausi per lei a non finire, pubblico commosso quando ha presentato “Strange Fruit” di Billie Holiday e quando ha concluso con il suo inedito, ed alla fine un riconoscimento speciale, a nome di tutta la comunità, recato a Emma dal sindaco Marco Bonini.

Una sera speciale, diversa ed informale, per dare il benvenuto di tutta la Valle del Serchio a Emma e per testimoniarle tutto l’apprezzamento per il suo successo.

Piccolo antipasto di quello che accadrà il prossimo 24 gennaio al Ciocco, al festival “Unplugged d’autore” con il concerto di Emma Morton. I biglietti sono acquistabili acghe presso l’edicola Poli di Barga oltre che sul sito www.bookingshow.it

Tag: , , , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*