Emma passa indenne anche la Apocalypse Night

-

Apocalypse night questa sera a XFactor 8, giunto alla quinta puntata live ed eccezionalmente per questa volta con un sistema di selezione ancora più tosto. Due le prove che i concorrenti hanno affrontato, una praticamente a bruciapelo durante la quale ognuno si è esibito per un minuto ed è stato immediatamente giudicato dal pubblico con l’esclusione finale di un concorrente.

Bellissima questo spettacolo-prova iniziale, passato indenne dalla nostra Emma che ha portato al pubblico la sua versione di Pop porno, il brano de Il Genio con cui aveva conquistato i giudici già ai tempi dei bootcamp.

Poi, per gli otto rimasti in gara, un’ulteriore prova, con – di nuovo – un esclusione finale.

Una puntata impegnativa, quella di stasera, che a quanto pare è stata per Emma l’epilogo di una settimana difficile, come si è potuto intuire dalle parole del suo giudice Mika. Ed infatti Emma sembrava non essere al top, anche se la sua luce, è sempre molto forte “anche con il 20% in meno”, come ha sottolineato il suo giudice.

Elegante, intrigante, sensuale, di personalità, “che deve rimanere” le definizioni avute comunque dagli altri giudici, convinti dall’esibizione di Emma, avvenuta di nuovo con un pezzo in italiano. “Un’estate fa” il brano interpretato questa sera, una canzone che ha fatto storia, tratta da “Une belle historie” di Michel Fugain e poi adattata da Franco Califano e interpretata, tra gli altri, da Mina.

Se l’esibizione non è stata intensa come quella della scorsa settimana con Billie Holiday, ha comunque convinto il pubblico a casa, che anche per questo live ha scelto di far passare Emma e di riascoltarla la settimana prossima. Batticuore alle stelle ma grande soddisfazione: Emma è a più di metà percorso e sembra che niente possa fermarla.

Tag: , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*