Il mancato rispetto della segnaletica

- 2

Il signor Luca Giusti ci invia un messaggio su giornaledibarga.it a proposito del rifacimento della segnaletica orizzontale a Barga e Fornaci e sul mancato rispetto della segnaletica che riguarda la sosta sulle strade da parte degli automobilisti.
Tramite la rubrica Il Puntaspilli, giriamo la sua richiesta alla nostra Amministrazione Comunale.
Ecco il testo:

Buongiorno,
io vorrei sapere per quale motivo sono state rifatte tutte le strisce segnaletiche, in particolare al parcheggio Buonarroti a Fornaci e in via Biondi a Barga, se poi quasi a ogni ora ci sono macchine parcheggiate fuori da queste strisce o anche su una carreggiata.
La mattina poi ci sarebbero anche i vigili che regolano il traffico ma forse sta male andare a fare qualche multa…
Grazie per l’attenzione
Cordiali saluti
Luca Giusti

Tag: , ,

Commenti

2


  1. rispetto segnaletica
    La storia delle vetture pargheggiate lungo le strade in tutto il comune di Barga é una storia vecchia. Lunga e ballocolosa. E, soprattutto c’é chi la INTENDE e chi la INTONDA. Io mi ci sono perso già diverse volte, descrivendo, in passato nemmeno troppo remoto, sulle pagine di questo Giornale, alcune ASSURDITA’ concesse e quindi sopportate, per non dire istituzionalizzate come se cert’uni abbiano un permesso speciale e autorizzato a parcheggiare anche dove danno NOIA al traffico corrente perchè trattasi di strade a traffico intenso, leggi Via Marconi, dove si consente ADDIRITTURA di parcheggiare proprio sul MARCIAPIEDE, che a cose normali, lo dice la parola stessa, dovrebbe servire proprio per il passaggio dei pedoni. No! Questo viene tollerato, però in compenso si fa volentieri la multa a chi parcheggia tra i due Ponti. Ma a chi darà noia un macchina parcheggiata in quel punto? C’é la spazio e non intralcia il traffico. Mentre in Via Marconi a Barga e per esempio, lungo tutta la via Provinciale aLoppia-Fornaci di Barga, il parcheggio costante e prolungato di vetture intralcia il traffico e riduce la sede stradale. Alla curva di Lopiia di sotto ci sono (quasi) sempre pargheggiate vetture e addirittura furgoni e la strada si restringe. Boh! Andrà bene così. E l’elenco,soprattutto, delle cose INTONDATE sarebbe, anzi “é”, molto lungo. Ma se qualche “addetto ai lavori” leggerà questo sfogo, spero si metta a ragionare e farecondiderazioni più terra terra e senza i paraocchi.Purtroppo considerazioni, peraltro giuste, come quelle di coluiche mi ha fatto scrivere queste righe, sono sempre all’0rdine del giorno.Giuseppe Luti17-09-2013 – ore 14,30


  2. la rubrica “Puntaspilli” – perchè é andata nel dimenticatoio?
    Da quanto si evince il mio commento del 17-09-13 sul rispetto della segnaletica nel comune di Barga è per ora l’ultimo pubblicato in questa rubrica. Possibile che in dieci mesi nessuno abbia avuto niente da opinare su qualsiasi argomento di questo giornale? E’ strano ma è proprio così. Anche la rubrica “commenti dei lettori” è praticamente ferma all’immediato dopo elezioni locali. Che significa tutto questo? Che la gente del barghigiano è diventata menefreghista? Che è meglio farci i fatti nostri senza nemmeno provare a alzare una voce per dire la nostra? Che tanto anche se propongo qualcosa non vengo nemmeno preso in considerazione ed è come se parlassi al muro? Che tanto quelli sul seggiolone fanno solo e soltanto quello che pare loro e della gente, che propone anche cose fattibili e con pochi soldi, sono da consideraresolo e soltanto delle voci dal coro? O, cosa che non credo, Il Giornale di Barga, nelle sue forme cartaceo e web, non lo legge quasi nessuno o non suscita più ormai la curiosità di avere notizie?Giuseppe luti – 21.07.2014 – ore 15.23.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*